AGROPPI A FV, Pioli deve stare buono e tranquillo

Esclusiva di FirenzeViola.it
15.03.2019 17:45 di Alessio Del Lungo  articolo letto 4603 volte
© foto di Federico De Luca
AGROPPI A FV, Pioli deve stare buono e tranquillo

Quella che doveva essere la settimana di Cagliari-Fiorentina è diventata la settimana di Stefano Pioli. L'allenatore viola, con le sue dichiarazioni nel dopo partita contro la Lazio, ha sorpreso un po' i tifosi e l'ambiente di Firenze. Aldo Agroppi, allenatore della Fiorentina per due volte, in esclusiva per FirenzeViola.it, ha espresso la sua opinione riguardo al tempismo delle parole del tecnico emiliano e valutato il lavoro da lui fatto finora.

Chi vede favorita e che partita immagina stasera tra Cagliari e Fiorentina?
"I pronostici si fanno per essere smentiti. La Fiorentina è avvantaggiata, ma giocare fuori casa ed in particolare a Cagliari, è sempre difficile. Sarà un incontro molto delicato perché una squadra gioca per salvarsi, l'altra per un posto in Europa".

Lei che ha avuto Pioli come calciatore e che lo conosce molto bene, come valuta il suo lavoro fino ad oggi?
"Secondo me ha fatto il suo. I tifosi viola si aspettavano qualcosa in termini di punti. Ci sono dei dubbi circa la sua permanenza il prossimo anno, ma la realtà della Fiorentina è questa ovvero lottare per un posto in Europa League. I dirigenti diranno che si poteva fare qualcosa di più, lui dirà che è stato fatto il massimo. Il campionato è ancora lungo e può ancora raggiungere gli obiettivi prefissati che poi decideranno il suo futuro. Se avesse avuto Muriel dall'inizio magari sarebbe potuto cambiare qualcosa. Mi sembra però che l'ambiente sia con lui anche se a Firenze certe cose sono strane. Mi spiego meglio. Io arrivai quarto con tanti problemi, con una città contro e invece oggi che i viola sono decimi tutto va bene. Non si perse una partita in casa, battemmo Juventus, Inter e Milan, ma ero sempre rinchiuso in casa perché la città mi era ostile (in realtà l'accusa che gli veniva mossa dai tifosi era quella di non far scendere in campo Antognoni che rientrava da un infortunio e il tecnico toscano non valutava ancora pronto, ndr) ".

Lei dunque lo confermerebbe a fine anno?
"Se si qualifica in Europa League credo vada confermato obbligatoriamente perché la squadra ha anche divertito pur perdendo dei punti incredibili. Comunque è una possibilità che la Fiorentina abbia già contattato un allenatore per tutelarsi e aspetti le ultime partite per decidere".

Crede che le sue dichiarazioni riguardo al proprio futuro siano arrivate con la giusta tempistica?
"L'allenatore deve stare buono e tranquillo tanto lui sa che se non rimane a Firenze non ha problemi a trovare altre squadre avendo già allenato in molti posti. Non deve turbare l'ambiente perché non è mai stato contestato".

Aldo Agroppi, la Fiorentina riuscirà a trattenere Chiesa?
"Tutto ha un prezzo. Davanti ad offerte stratosferiche i viola dovranno fare delle considerazioni. La Fiorentina farà sempre il suo campionato anche anno prossimo, ma non puntera mai allo scudetto. Va ceduto solo per una super offerta, dire no a priori è sbagliato. Magari si possano acquistare due o tre giocatori e fare ugualmente una squadra competitiva".