NAP-FIO, Stadio deserto. Arma in più per i viola?

14.09.2018 16:30 di Mattia Verdorale Twitter:   articolo letto 2713 volte
NAP-FIO, Stadio deserto. Arma in più per i viola?

Atmosfera surreale quella che si presenterà domani sera alle 18 allo stadio San Paolo: la casa del Napoli sarà semi-deserta. Nella mattinata di oggi non era stata ancora raggiunta quota 15mila biglietti venduti. Perché? I tifosi azzurri hanno deciso di contestare il caro prezzo dei biglietti e questo è il risultato. A buttare benzina sul fuoco ci si sono messi anche i rapporti tesi tra il presidente De Laurentiis e la tifoseria. Una spaccatura tra città e presidente del Napoli che si fa ancora più ampia vista questa decisa presa di posizione da parte dei tifosi partenopei. Tutto ciò può agevolare la Fiorentina considerando che non è mai facile giocare in uno stadio come il San Paolo quando sugli spalti sono presenti 50mila spettatori che creano un ambiente a dir poco bollente. L’anno scorso infatti, nel match finito 0-0, furono circa 45mila gli spettatori presenti, addirittura più del doppio rispetto a domani. Anche Pioli in conferenza stampa è intervenuto sull’argomento: “Tutti preferiamo giocare in stadi pieni, però è una partita importante quindi non penso che questo possa incidere sulla concentrazione dei ragazzi". Non avere il classico uomo in più sugli spalti questa volta potrebbe dire tanto: i viola arrivano al San Paolo sulle ali dell’entusiasmo dopo due vittorie consecutive, una sofferta e una convincente. La squadra di Pioli ha mostrato di saper soffrire e tenere in mano il pallino del gioco e sicuramente andrà a Napoli per giocarsela. Dall’altra parte saranno ben 300 i tifosi viola che raggiungeranno il deserto San Paolo per sostenere i gigliati in una delle trasferte più difficili di tutto il campionato.