CHIESA KO, PIOLI ADESSO PENSA ALLA SOLUZIONE DUE PUNTE

08.12.2018 17:30 di Giacomo A. Galassi Twitter:   articolo letto 9985 volte
Fonte: ha collaborato A. Giannattasio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CHIESA KO, PIOLI ADESSO PENSA ALLA SOLUZIONE DUE PUNTE

Dopo un inizio di campionato piuttosto tranquillo dal punto di vista degli infortuni, adesso la Fiorentina rischia di vivere nella partita contro il Sassuolo di domani un leggero momento di emergenza.

Questo perché oltre alla squalifica di Vitor Hugo per somma di ammonizioni, nella giornata di oggi si sono aggiunte le notizie della mancata convocazione di Dabo per un infortunio al fianco destro e soprattutto il problema all'inguine che stamani ha fermato Federico Chiesa in allenamento: il talento viola resta ancora in dubbio per domani, ma le possibilità di vederlo in campo al momento sono piuttosto ridotte.

Ecco che allora Stefano Pioli sta vagliando le potenziali soluzioni per sopperire alle assenze del centrale brasiliano e a quella - pur non ancora definitiva  - di Chiesa. Secondo quanto raccolto da FirenzeViola.it, l'ipotesi che al momento il tecnico emiliano starebbe valutando da più tempo è quella che potrebbe portare a sconvolgere il consueto 4-3-3, tentando stavolta la soluzione con le due punte che per l'occasione sarebbero Simeone e Vlahovic. E Pjaca? Il croato a quel punto potrebbe svariare sulla destra in un 3-5-2 oppure fare da raccordo tra centrocampo e attacco giocando da trequartista dietro le punte.

La soluzione in questione cambierebbe decisamente la disposizione in campo della squadra, ma è indubbio che Pioli a Sassuolo dovrà cambiare qualcosa, anche solo per ritrovare quella via del gol che da troppo tempo manca con continuità. E la formazione con le due punte potrebbe essere una soluzione plausibile. Per Pioli seguiranno ore di grandi riflessioni.