BARELLA VS CHIESA: STELLE AZZURRE E UOMINI MERCATO

15.03.2019 16:30 di Dimitri Conti Twitter:    Vedi letture
BARELLA VS CHIESA: STELLE AZZURRE E UOMINI MERCATO

Se dal lato delle motivazioni la partita tra Cagliari e Fiorentina di questa sera (ore 20.30) non avrà troppo da offrire, con i sardi che attualmente hanno sei punti di margine sulla zona rossa e i viola che invece ne pagano sette dal settimo posto dell'Atalanta, c'è invece un aspetto molto interessante, legato ad una sfida tutta azzurra tra due dei possibili grandi protagonisti sul terreno di gioco: da una parte Nicolò Barella, dall'altra Federico Chiesa.

Due dei principali uomini sui quali si fondano le speranze di una rifondazione della Nazionale italiana, entrambi nati nel 1997 e ormai sbocciati da qualche anno nel panorama della Serie A, in cui si stanno imponendo come protagonisti globali oltre che essere costantemente uomini-copertina delle loro squadre. Tutti e due, nonostante la giovanissima età, hanno vestito la fascia da capitano di Viola e Cagliari - un trait d'union che riporta alla mente inevitabilmente Davide Astori - quando sono mancati i principali possessori di essa, Pezzella e Ceppitelli. Segno che nonostante abbiano poco più di vent'anni, siano già un punto di riferimento tangibile per i rispettivi gruppi. 

E poi c'è la questione del futuro, che per entrambi sembra riservare una carriera brillante, e che li vede coinvolti in numerosi chiacchiericci sul loro conto, e su dove potrebbero andare in estate, appurato che per Cagliari e Fiorentina il tentativo di provare a tenere i loro gioielli sarà paragonabile ad un'impresa. Si parla dei grandi club italiani, ma anche di possibili destinazioni nel resto dell'Europa. Chi vivrà, vedrà, ma per il momento il pubblico dovrà accontentarsi di un nuovo capitolo in un avvincente duello personale, nonostante si parli di giocatori che occupano ruoli diversi. Ma d'altronde anche negli anni Settanta ci si domandava chi fosse il più forte del mondo tra Beckenbauer e Cruijff...