DI LIVIO, A Firenze accolto come gobbo di m... poi...

16.04.2019 12:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Umbria TV
© foto di Federico De Luca
DI LIVIO, A Firenze accolto come gobbo di m... poi...

Angelo Di Livio ha ripercorso il suo passato, anche quello fiorentino, a 'Grifo Ricordi' in onda su Umbria TV: "A Firenze mi accolsero come gobbo di m...., ma ci misi poco a convincerli: bastò un preliminare di Champions. Poi rimasi dopo il fallimento ed è stata un'esperienza bellissima, andavamo dappertutto con migliaia di tifosi, un po' come accadde a Perugia in quella stagione di C2. Incontrare il Perugia allo spareggio mi fece male, ma purtroppo questo è il calcio che per me è passione e sentimento. Firenze è stata una storia romantica e bellissima che racconto ancora a mio figlio. Gli dico sempre che se uno gioca con la maglia addosso dà molto di più e ti fa voler bene dai tifosi. Io sono stato benvoluto da tutte le tifoserie".