MURIEL NON È CATTIVO, SIMEONE NON PUNGE, DIFESA OK

14.04.2019 16:58 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
MURIEL NON È CATTIVO, SIMEONE NON PUNGE, DIFESA OK

LAFONT – Mai impegnato fino a quando Orsolini prova a sorprenderlo a 5' dall'intervallo, lui ci mette i pugni. Esce altissimo nel finale ma rimedia parando il tiro di Orsolini. Spericolato, 6

MILENKOVIC – Dalla sua parte Sansone non è un cliente comodissimo eppure raramente si fa saltare e non sembra a disagio quando deve difendere a tre, 6,5

PEZZELLA – Primo tempo di buon livello con una bella chiusura a metà campo su una ripartenza di Palacio. Per il resto ordinaria amministrazione, 6

CECCHERINI – Buon tempismo su Poli dopo una ventina di minuti, fa buona guardia e sfodera anche un buon lancio per Muriel. Risponde presente alla chiamata, 6,5

BIRAGHI – Tende a salire molto dalla sua parte ma nel primo tempo manca in fase di traversone e nel finale perde Orsolini. Non va meglio col passare del tempo visto che la maggior parte dei suoi cross rimbalzano sugli avversari. Mira sballata, 5,5

CHIESA – Gioca molto largo, praticamente davanti a Montella che con lui parla spesso. Muriel lo chiama al tiro alla mezz'ora ma conclude fuori. Pericoloso anche in avvio di secondo tempo con un tentativo dal limite dell'area e un tiro parato da Skorupski in presa bassa. Considerato quanto si spende sulla fascia essere pericoloso al tiro non è scontato, 6

DABO – Montella gli dà subito fiducia chiedendogli di coprire sulla fascia quando Chiesa si sgancia, lui chiama Skorupski a un bell'intervento dopo circa un quarto d'ora. Pragmatico, 6

VERETOUT – Un bell'invito in verticale per Simeone che in area non arriva al tiro. Nel primo tempo agisce soprattutto da regista toccando moltissimi palloni. Meno nel vivo del gioco nella ripresa rischia con qualche pallone perso di troppo, 5,5

GERSON – Sul centro sinistra della linea mediana ha facoltà di sganciarsi. In realtà si vede più in avvio che col passare del tempo. A intermittenza, 5,5

Dal 31'st BENASSI – Poco tempo per incidere in una partita molto bloccata, 6

MURIEL – Prima mezz'ora altalenante con buona tecnica e un bell'invito al tiro per Chiesa. Comincia il secondo tempo con una girata dal limite fuori di poco. L'occasione migliore è al ventesimo della ripresa ma a tu per tu con Skorupski spara sul portiere. Resta pericoloso colpendo il palo con un tiro cross che Chiesa non devia di pochissimo. Poteva essere più cattivo, 5,5

Dal 41'st VLAHOVIC – S.v.

SIMEONE – Comincia benino, spesso si allarga, poi si mette in mostra con una bella percussione che termina con un tiro troppo centrale. Macchinoso quando deve tener palla non riesca ad avere più occasioni e la sostituzione ci sta tutta. Deludente, 5

Dal 11'st MIRALLAS – Buon impatto sulla partita grazie alla sua velocità che a destra crea qualche problema, 6

MONTELLA – Difficile dare un'unica lettura al modulo che varia dal 4-4-2 al 3-5-2 a seconda delle fasi di gioco, ma intanto preferisce Dabo e Ceccherini a Benassi e Vitor Hugo. Parla spesso con Chiesa ma più in generale nel primo tempo si lamenta per molte scelte. Dieci minuti nel secondo tempo e richiama Simeone inserendo Mirallas, poi tocca a Benassi al posto di Gerson. Senza bacchetta magica poteva incidere il giusto dopo pochi giorni, 6