IL NATALE PUÒ ATTENDERE

 di Tommaso Loreto Twitter:   articolo letto 3131 volte
© foto di Federico De Luca
IL NATALE PUÒ ATTENDERE

Il tempo di qualche brindisi, poi tutti a letto. E' un Natale in tono minore quello che vive la Fiorentina, almeno sotto il profilo dei festeggiamenti. E se qualcuno pensasse a un riferimento al grande assente della serata di ieri, ADV, è fuori strada. Perchè mai come oggi il campionato della squadra di Pioli entra nel vivo, e perchè sostanzialmente mai era capitato di affrontare il periodo natalizio come un momento fatto di sfide ravvicinate. 

Non c'è tempo per pensare al Natale semplicemente perchè si gioca, e la stessa serata di ieri porta con sè più di un pensiero rivolto al Napoli. Ancora alla ricerca di un reale obiettivo questa Fiorentina non può far altro che concentrarsi sul campo e sul presente, ed è forse anche per la precarietà generale del momento che non è detto sia un male l'assenza di promesse o proclami sul futuro, sotto qualsiasi forma. 

Tanto vale restare a una gestione "day by day", a un'attesa che possa essere alimentata partita dopo partita. Sia per evitare di dover rincorrere tabelle europee che non gioverebbero a un gruppo giovane, sia per non obbligare la piazza a ulteriori sforzi di fiducia da indirizzare unicamente sul mercato che attende a gennaio Corvino. Il Natale, da queste parti, può certamente attendere.