AMERINI A FV, Gerson sr? Ringrazi l'ACF. Muriel ok

10.01.2019 19:20 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 3300 volte
Fonte: Firenzeviola.it - Rmc Sport
© foto di Federico De Luca
AMERINI A FV, Gerson sr? Ringrazi l'ACF. Muriel ok

Intervenuto ai microfoni di "Garrisca al vento", trasmissione a cura di Firenzeviola.it sulle frequenze di RMC Sport, l'ex giocatore della Fiorentina Daniele Amerini ha parlato del mercato viola e delle sue sensazioni in vista della sfida di domenica contro il Torino in Coppa Italia: "Muriel ha già dimostrato di stare bene a Malta per cui penso che abbia tutte le carte in regola per partire dal 1' domenica. Muriel ha dei colpi che nella rosa della Fiorentina ha solo Chiesa per cui è un valore aggiunto. Arrivando già ad inizio gennaio, vuol dire che la Fiorentina ha le idee chiare. Il mancato arrivo di Gabbiadini? Se la Fiorentina lo ha trattato anche dopo l'arrivo di Muriel è perché voleva tutelarsi in caso di partenza di Pjaca: se fosse arrivato, i viola avrebbero fatto un grande lavoro. Ma penso che sul fronte partenze ci dovremo aspettare ancora qualcosa. Cosa serve a centrocampo ora? Questo periodo sarà importante per Norgaard per dimostrare di essere pronto per il calcio italiano: se farà vedere di essere un giocatore di equilibrio potrà essere un'arma in più per la seconda parte di stagione della Fiorentina. Il futuro di Milenkovic? Ci sono due tipi di uscite a gennaio: gli esuberi e le grandi occasioni davanti a certe cifre. Credo che sia dura che il serbo possa andarsene in questa finestra, di solito operazioni così importanti si fanno a giugno. Ovviamente quando certi club si muovono è dura tenere botta. Gerson? Mi fanno sorridere certe dichiarazioni: prima di parlare, bisogna rispondere in campo e il brasiliano per ora ha fatto davvero poco. Il padre di Gerson dovrebbe ringraziare la Fiorentina perché fino ad ora lo ha fatto giocare. Le sue parole sono state del tutto fuori luogo. Diawara in prestito? E' uno dei quei giocatori che ha del potenziale inespresso ma i 40 milioni chiesti dal Napoli sono davvero fuori mercato. La lotta per l'Europa? La Viola di ora è già migliore di quella del 2018: ad inizio campionato ci ha fatto divertire, anche nelle sconfitte. Contro il Genoa l'ho rivista a buon livello, ha dato segnali di risveglio".