VECCHI, Lafont? È tanta roba. Ora meno spaccone

11.02.2019 15:29 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 3336 volte
© foto di Federico De Luca
VECCHI, Lafont? È tanta roba. Ora meno spaccone

Sabato scorso nella partita contro il Napoli, l'Italia calcistica ha definitivamente scoperto Alban Lafont, il portiere francese della Fiorentina acquistato in estate dal Tolosa per otto milioni di euro. Con le sue parate è stato decisivo nello 0-0 di sabato scorso fermando Mertens, Zielinski, Callejon e Insigne. "È molto reattivo e ha una gran personalità", dice a Tuttomercatoweb.com William Vecchi, preparatore dei portieri di grandissima esperienza (ha lavorato tanto per citarne alcuni con Buffon, Peruzzi e Dida). "Vedo che ora si è un po' calmato ma prima mi sembrava un po' troppo spaccone con i piedi. E' giovane e naturalmente ha margini di miglioramento, non dimentichiamoci che ha vent'anni. Un portiere così è certamente tanta roba anche se tecnicamente deve migliorare"

In particolare in che cosa?
"Nelle parate è molto istintivo, non ragiona molto. Dicevo della sua personalità: mi ha colpito per i rischi che si è preso con i piedi facendo delle cose quasi da mezzala".

Se lei si trovasse a lavorare con lui su cosa si concentrerebbe?
"Sulla tecnica individuale. Sul modo di tuffarsi e su come tenere la palla. Tutte cose che farà certamente anche il suo preparatore. E comunque serve tempo per poterci lavorare. Stiamo in ogni caso facendo le pulci ad un portiere che, ripeto, è un '99 e sta andando alla grande".