FIRICANO A FV, VIOLA PUÒ E DEVE VINCERE. DIFESA OK, DAVANTI...

09.11.2018 16:30 di Luciana Magistrato  articolo letto 1431 volte
© foto di Alberto Fornasari
FIRICANO A FV, VIOLA PUÒ E DEVE VINCERE. DIFESA OK, DAVANTI...

"Per la Fiorentina stasera è una partitaccia, ma classifica e valori in campo impongono che i viola vincano". A dirlo a Firenzeviola.it è l'ex difensore viola Aldo Firicano: "Il Frosinone è in un buon momento e ormai in serie A tutte le partite sono insidiose e che dopo due o tre rimonte come quelle che ha subito la Fiorentina possono innescare una certa paura di non vincere ma sono fiducioso e non credo che la squadra viola possa incorrere in questo blocco psicologico. Le rimonte infatti sono state a causa di qualche errore là davanti che non ha permesso di chiudere le partite e qualche sbavatura dietro che ha fatto segnare invece gli altri ma basterà correggere questi dettagli nelle aree appunto".

Da difensore cosa pensa della retroguardia viola?
"E' il reparto migliore, ha sempre retto, a parte errori di gioventù di Lafont. Ma è una difesa solida con Pezzella ormai a grandi livelli e la crescita di Hugo e Biraghi così come Milenkovic è destinato ad un grande futuro anche se ora non sta giocando nel suo ruolo".

Un po' deludenti invece gli attaccanti, cosa dice?
"La non brillantezza della Fiorentina forse è dovuta al momento non eccellente di Simeone dopo un buon inizio di campionato e al fatto che Pjaca abbia disatteso le aspettative. Era il giocatore che doveva far crescere esponenzialmente la Fiorentina e c'erano molte aspettative per questo il suo scarso rendimento ha frenato la Fiorentina e lui stesso. La squadra purtroppo non ha alternative alle giocate di Chiesa e Simeone perché Mirallas e Eysseric non si sono rivelati all'altezza".

Si aspettava Benassi convocato da Mancini con Chiesa e Biraghi?
"Si, mi stupisce non lo abbia convocato perché in Italia non ce ne sono molti di centrocampisti con le sue caratteristiche, con tiro e inserimenti e quando si è infortunato si è sentita la mancanza nella Fiorentina".