ACF, Visita al centro di azione sociale Metropolis

07.12.2018 17:00 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 1143 volte
© foto di Giacomo Morini
ACF, Visita al centro di azione sociale Metropolis

Nella giornata odierna la Fiorentina è andata in visita al Centro polivalente di azione sociale Metropolis, nel contesto territoriale delle Piagge, che ospitava un incontro nell’ambito del progetto sociale che è alla base della partnership tra Toscana Aeroporti e ACF Fiorentina. Presenti all'evento i vice presidenti Gino Salica e Roberto Naldi (Toscana Aeroporti), il capitano German Pezzella e Tofol Montiel
Il vicepresidente di ACF Fiorentina Gino Salica, il capitano German Pezzella e Tòfol Montiel insieme a Roberto Naldi vicepresidente esecutivo di Toscana Aeroporti e all’Assessore al Welfare Sara Funaro hanno incontrato oltre 50 ragazzi del Centro nel corso delle attività del dopo scuola. Un’occasione unica per i bambini per conoscere i loro idoli, soddisfare le loro curiosità sulla vita dei calciatori viola, raccogliere foto e autografi e trascorrere un pomeriggio in loro compagnia.

Grazie a Toscana Aeroporti i bambini hanno ricevuto in omaggio i gadget ufficiali della Fiorentina e sono stati invitati ad assistere a Fiorentina – Empoli il prossimo 16 dicembre. Proseguono infatti con il derby toscano gli inviti solidali in Maratona che questa volta saranno rivolti a 100 ospiti di realtà e centri che si occupano di minori sul nostro territorio. Per l’occasione sarà presente anche la Compagnia di Babbo Natale – associazione nata nel 2007 con l’obiettivo di coinvolgere imprenditori e professioni nei travestimenti da Babbi Natale per supportare iniziative benefiche a favore di bambini e famiglie bisognose – che accoglierà i bambini nel piazzale di Maratona.

La visita al Centro Metropolis è il primo di una serie di incontri che ACF Fiorentina e Toscana Aeroporti organizzeranno nel territorio fiorentino a corredo del programma di inviti allo Stadio che toccherà per tutta la stagione centri anziani, pubbliche assistenze, associazioni per i disabili, centri di accoglienza per la marginalità, comunità di accoglienza per minori, realtà che operano a favore delle donne e di detenuti ed ex detenuti, centri per profughi e richiedenti asilo e molte altre associazioni fiorentine che fanno la differenza per i meno fortunati. L’obiettivo è quello di offrire occasioni di svago, condivisione e integrazione in occasione delle partite casalinghe di ACF Fiorentina.

Queste le parole del vicepresidente Gino Salica: "Ringraziamo Mertropolis per lo straordinario lavoro che stanno facendo in un area difficile di Firenze. Noi tutte le volte che possiamo aiutarli, daremo molto volentieri il nostro contributo. Facciamo un grande incoraggiamento a tutte le persone che aiutano in questa maniera la società. Con questi piccoli gesti portiamo sollievo e solidarietà in queste aree complicate e quindi abbiamo avviato questo progetto con Toscana Aeroporti e siamo felici di poter passare qualche ore con questi bambini. Grazie a questa collaborazione nel derby con l'Empoli verranno un centinaio di ragazzi di questa area a vedere la partita".