VOLERI CONTRASTANTI

08.01.2019 10:00 di Niccolò Santi Twitter:   articolo letto 3505 volte
VOLERI CONTRASTANTI

In casa Fiorentina tiene banco la situazione relativa a Marko Pjaca. Nella serata di ieri ha avuto luogo, a Milano, un incontro tra le parti in causa per chiarire le intenzioni di ciascuno. Se infatti per molti l'approdo di Luis Muriel in riva all'Arno non potrà che esaltare le doti del fantasista croato, secondo altrettanti verrà a presentarsi lo scenario opposto, con il classe '95 chiuso tatticamente dal colombiano. Tutto sta nel capire quanto Stefano Pioli creda ancora nelle potenzialità di Pjaca.

In tal senso le ultime indiscrezioni raccontano di un giocatore decisamente voglioso di rimanere a Firenze, tanto quanto la Fiorentina (e quindi Pioli) terrebbe a mantenerne le prestazioni sportive almeno fino a giugno. L'attaccante dev'essere particolarmente sicuro di riuscire, nel girone di ritorno, ad espiare i peccati calcistici commessi in quello d'andata, dimostrando di essere tornato il Pjaca in cui tanti avevano creduto a Firenze, Torino e via dicendo. Almeno questo è quanto filtra.

Dalla Continassa, però, non sembrano essere dello stesso avviso. Del resto, considerando il trend della prima metà del campionato, i bianconeri vedono sempre più improbabile un riscatto del giocatore da parte della Fiorentina. Riscatto che - ricordiamo - garantirebbe al club di Andrea Agnelli 20 milioni di euro. In settimana si terrà un nuovo vertice tra le due società, ma la Juventus, forte anche dell'offerta del Fulham (disposto a comprare Pjaca a titolo definitivo), necessita solo di garanzie.