DISTANZE INTATTE

14.09.2018 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:   articolo letto 5400 volte
© foto di Giacomo Morini
DISTANZE INTATTE

E' una posizione che dividerà ancora di più la tifoseria viola, quella di Andrea Della Valle, ma è pur sempre una posizione da proprietario di una società calcistica. Le dichiarazioni del patron viola arrivano a margine dell'inaugurazione di una nuova scuola a San Severino Terme, iniziativa più che lodevole che ha visto protagonista anche la Fiorentina.

Assente Diego Della Valle è soprattutto Andrea a fare onori di casa dinanzi al premier Conte, e quando è il momento di parlare di Fiorentina non si tira indietro. E' una nuova strategia, quella del patron, cambiata rispetto all'allontanamento netto della passata stagione. Sotto questo profilo la voglia di restare al proprio posto a dispetto di contestazioni che probabilmente arriveranno è – come dicevamo – posizione lecita e certamente da presidente. Lo sanno bene, per esempio, sia De Laurentiis che Lotito.

Lascia semmai più perplessi scoprire che ADV non ha mai ricevuto comunicazioni sulla richiesta di un confronto da parte dei tifosi, fosse solo per il rischio di far passare l'immagine di una comunicazione interna troppo complicata, così com'è difficile pensare che non siano stati commessi errori nelle ultime due stagioni. Risultati, e bilanci, raccontano altro.

Al di là di come la si pensi resta al momento insanabile la frattura tra Della Valle e la parte della tifoseria che contesta (misurarla però non aiuterà a rasserenare l'ambiente) con la conseguenza che solo e soltanto i risultati potranno consentire a Pioli e alla sua squadra di portare avanti la stagione – cominciata benissimo – con un minimo di serenità.