DE SILVESTRI, Si presenta: "Con Sinisa bel rapporto"

25.09.2020 16:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
DE SILVESTRI, Si presenta: "Con Sinisa bel rapporto"

Lorenzo De Silvestri si presenta alla stampa: l'esterno proveniente dal Torino, dopo aver debuttato dal primo minuto nella sconfitta contro il Milan di lunedì scorso, saluta i suoi nuovi tifosi. Questo un estratto della sua intervista di oggi riportata da Tuttomercatoweb, in cui De Silvestri parla del forte legame tra lui ed il tecnico Siniša Mihajlović, rapporto nato proprio a Firenze nella stagione 2010/2011:

Hai già lavorato a più riprese con il mister, cosa vi siete detti, come ti ha convinto a venire a Bologna e che estate è stata per te?
"Appena arrivato ho fatto un colloquio singolo con il mister nel quale mi ha detto ciò che si aspetta da me dentro e fuori dal campo. La scelta del Bologna è stata mia, ero ben convinto su quello che doveva essere il mio futuro. In estate ho raggiunto la squadra più tardi in attesa della scadenza del contratto con il Torino, ma nel mentre mi sono sempre allenato. Bologna era quello che volevo dopo gli anni a Torino, società che ci tengo a ringraziare. Avevo bisogno di stimoli e qui a Bologna è possibile. Ho trovato un ambiente dinamico e all'avanguardia...il primo impatto è molto positivo".

Il mister lo hai trovato cambiato nei confronti dello spogliatoio? Riesce ancora a far uscire il meglio dai suoi giocatori?
"Si e mi riferisco non sono a Mihajlovic ma a tutto il suo staff tecnico. Tutte le varie esperienze avute da allenatore lo hanno migliorato e lo hanno reso più maturo. Riesce sempre a motivarci e questo è un fattore molto positivo. In squadra ci sono dei ragazzi che hanno tanta voglia di migliorarsi e con uno staff tecnico del genere il risultato è sicuramente positivo".

Con Mihajlovic c'è grande sinergia. Che cosa vi lega?
"Abbiamo fatto diverse esperienze insieme, ci siamo ritrovati in tante situazioni. Con lui e con tutto lo staff siamo cresciuti, ci siamo dati una mano. Sono contento di essere qua perché voglio raggiungere un nuovo step importante della mia carriera, e lo posso fare in un ambiente in cui tutta la squadra ha grande ambizione. Non mi sento il pretoriano di Sinisa, mi sento Lorenzo De Silvestri, un giocatore con tanta voglia di migliorarsi e di crescere".

Quali sono i tuoi obiettivi personali? Com'è andato l'esordio con il Milan in particolare in riferimento al reparto arretrato?
"La tenuta fisica è il mio primo obiettivo poi gli altri rispecchiano quelli della squadra. Per quanto riguarda la sfida contro il Milan è stata una partita tosta, mentre per quanto riguarda il reparto arretrato sicuramente ci sarà tanto da migliorare perché la difesa è una questione di squadra".