PERONDI, Recupero atletico? Ecco come avviene

05.03.2021 11:52 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
PERONDI, Recupero atletico? Ecco come avviene
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Intervistato dal Corriere dello Sport, l'attuale preparatore atletico della Nazionale femminile, Francesco Perondi, nonché ex preparatore anche della Fiorentina, ha parlato così del modo in cui gli atleti si riprendono dopo una prestazione fisica ai massimi livelli: "E’ chiaro che partite ravvicinate non ti danno l’occasione di predisporre una programmazione regolare, un certo tipo di lavoro. Ma ci sono accorgimenti, i dettagli appunto, che ti aiutano a gestire al meglio la situazione. Interventi dei vari specialisti, nutrizionista, terapisti eccetera, i massaggi di scarico, le terapie particolari, l’uso dell’acqua fredda per stimolare il recupero. Come pure la misurazione della capacità di recuperare con il sonno". Proprio il sonno è una componente fondamentale: "Si utilizzano strumenti, ci sono i dispositivi che si applicano sotto il materasso e che danno la possibilità di stabilire i movimenti notturni sia come intensità che come numero, anche la velocità di questi movimenti. Questo ti dà la misura di un sonno particolare, non riposante. [...] Il sonno è parte attiva del processo di recupero, ne diventa l'interprete. Si fa presto a dire che bisogna dormire otto ore, ma se vai a letto alle tre di notte e la mattina ti svegli molto tardi non va bene".