FOSCHI A RFV, Amrabat sta dimostrando. Sulla Juve...

09.12.2022 16:45 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
FOSCHI A RFV, Amrabat sta dimostrando. Sulla Juve...
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano

Rino Foschi a Radio Firenze Viola

L'ex dirigente Rino Foschi ha parlato ai microfoni di Radio FirenzeViola durante la trasmissione "Palla al centro".

Le sta piacendo il Mondiale?
"Vedo alti e bassi. Non essendoci l'Italia manca qualcosa di importante, lo sto guardando ad interruzione. Lo sto seguendo meno di altri anni".

Il Marocco è la migliore squadra?
"Non penso che sia la migliore. Io punto sempre su Brasile e Argentina. Il Marocco ha un pubblico incredibile anche in Italia e sta facendo molto bene. Inizialmente pensavo facesse meglio l' Argentina. Il Mondiale è di buon livello ma noi italiani come normale che sia lo seguiamo meno".

Quanto si può rischiare decidendo di prendere un giocatore che fa un Mondiale ottimo? Possono ingannare?
"Ci sono opportunità nel Mondiale, ma quello che si vede al Mondiale non è l'equivalente di quello che possiamo vedere dopo. Ogni giocatore potrebbe avere difficoltà ad adattarsi al calcio di un'altra nazione. Si potrebbe rischiare di sopravvalutare un calciatore". 

Su Amrabat si iniziano a sentire le prime sirene inglesi. Potrebbe essere un affare lasciarlo partire?
"Quando la Fiorentina ha comprato Amrabat dal Verona lo pagò molto. Inizialmente non si inserì molto bene. Io ho sempre sostenuto che fosse forte e in questa stagione lo sta dimostrando. Sta facendo un super Mondiale perché questo è alla sua portata. Se la Fiorentina paga 20 milioni un calciatore significa che è forte. Io ho dei dubbi sulla sua partenza, i viola hanno una proprietà sulla quale anche io sono stato critico ma non sono convinto che Commisso lo lasci partire. Commisso ha lasciato andare i calciatori sempre per cifre importanti, per i quali non so chi abbia fatto l'affare. Avere un giocatore che fa dei Mondiali del genere ti porta dei vantaggi a livello di gruppo". 

Cosa ne pensa della situazione legata alla Juventus?
"Sapete cosa mi sia successo tre anni fa. Andai a Palermo, una società che stava per essere punita. Io dovevo fare un mercato con 20 milioni di attivi. Il Palermo aveva 28 milioni di euro di debiti. Alla fine in quella Serie B arrivammo terzi, ma poi ci punirono. Alla fine è venuto fuori che i giudici si sono sbagliati. Sono curioso di quello che succederà ora. Dobbiamo ricordarci che l'Inter l'ultima volta che ha vinto lo scudetto non ha pagato stipendi per 5 mesi. A me hanno stroncato la carriera ma nessun mi ha mai difesa e oggi vediamo cose che sappiamo bene. La Juventus se ha commesso tutto qureto lo ha fatto insieme ad altri. Voglio vedere come faranno a punire la Juventus senza punire nessun altro. Su quello che succederà alla Juventus non so cosa rispondere, sappiamo che c'è una crisi e che la Juventus ha commesso degli errori e li sta pagando. In Italia abbiamo fatto il passo più lungo della gamba ed ora non tornano i conti. La Fiorentina ha una dirigenza che per queste ragioni si fa sentire. Secondo me è assurdo che la Juventus paghi quanto scritto, se succede questo chiudiamo il calcio".