PARISI A FV, CUTRONE PIACEVA GIÀ IN ESTATE. ORA DUE INNESTI

16.01.2020 21:00 di Dimitri Conti Twitter:    Vedi letture
© foto di Balti Touati/PhotoViews
PARISI A FV, CUTRONE PIACEVA GIÀ IN ESTATE. ORA DUE INNESTI

Presente ieri alla partita di Coppa Italia vinta per 2-1 dalla Fiorentina sull'Atalanta, il procuratore ed esperto di mercato Fabio Parisi ha raccontato in esclusiva a FirenzeViola.it le proprie sensazioni tecniche a seguito del successo gigliato: "Ho visto una bella Fiorentina: viva, allegra e determinata. Rispecchia il lavoro dell'allenatore Iachini che vuole dare vivacità al gruppo. La squadra ha ribaltato la partita, ed una situazione di evidente difficoltà, con spirito e carattere".

Cosa non ha funzionato con Montella?
"Sono mancati principalmente i risultati. Non ho vissuto e non vivo la quotidianità della squadra, ma penso sia dovuto a quelli".

Ieri ha visto personalmente il primo gol viola di Cutrone. Come giudica questo innesto?
"È un giocatore che già al Milan aveva fatto bene: vede la porta molto facilmente. Credo di poter dire che fosse già un obiettivo viola ad inizio stagione, ma che poi il Wolverhampton fosse arrivato ad offrire una cifra che la Fiorentina allora non aveva intenzione di investire. Ancora mi sembra mancare un attimo di condizione, ma farà bene".

Lei che è uomo di mercato: cosa le sembra mancare in questa Fiorentina?
"Pradè sa fare benissimo il suo lavoro, non ha certo bisogno dei miei consigli. Detto questo credo che servano almeno due rinforzi: un centrocampista ed un attaccante. Ma non una prima punta, visto che con Cutrone e Vlahovic ora il ruolo è coperto. Serve più una seconda punta o un esterno veloce, con caratteristiche diverse da Chiesa".

Tra i nomi per il centrocampo si fa quello di Duncan...
"Ottimo giocatore, anche se forse al momento si parla di cifre un po' troppo elevate".