LO MONACO A RFV, Avrei preso Icardi, ora Belotti

01.12.2023 15:36 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
LO MONACO A RFV, Avrei preso Icardi, ora Belotti
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano

Pietro Lo Monaco a Radio Firenze Viola

Il direttore sportivo, Pietro Lo Monaco, è intervenuto a "Palla al Centro" su Radio FirenzeViola per parlare di Fiorentina a cominciare dallo scarso rendimento di M'Bala Nzola: "Fin dai tempi delle leghe minori ha vissuto di forza, spallate, combattimento. Il fatto che l'abbia voluto Italiano responsabilizza quest'ultimo. E lo dico con grande rispetto del tecnico viola, l'ho sempre considerato di grande prospettiva. Ma è stato un errore dire in giro quello che Nzola deve o non deve fare: bisogna parlarne solo col giocatore. Se l'angolano gioca in Serie A non è certo per le caratteristiche tecniche quanto per quelle fisiche. Quindi è stato un errore considerare Beltran una punta centrale, così come mi sembra siano mancate le idee acquistando Nzola. In totale si è speso quaranta milioni... Sono tanti soldi. E proposito di fraintendimenti tattici vorrei dire un'altra cosa".

Prego.
"Bonaventura. Lui fa parte di quella schiera di giocatori non reclamizzati a dovere, come Di Natale che a suo tempo ha raccolto molto meno del suo potenziale. Poi inizia ad avere un'età, quindi tornare ad affibbiargli il ruolo di quando era un ragazzino non fa il suo bene. Io credo che in questo momento Jack possa tranquillamente fare il centrale di centrocampo".

Non è che gli allenatori sono convinti di adattare i calciatori a loro?
"I tecnici non sanno valutare i singoli. Io non farei mai valutare il calciatore al mister, il quale piuttosto deve indicare le caratteristiche del giocatore che vuole. Mi ricordo che qualche anno fa, in una partita di Scandinavian Cup, per un aspetto presi un ragazzo a parametro zero che conoscete bene: Martin Jorgensen. Oggi a Firenze è ancora irrisolto il problema della punta centrale".

Come si può porre rimedio?
"Io avrei preso Icardi lo scorso anno, ma adesso è più difficile comprarlo. Il concetto è che serve un finalizzatore, ossia un giocatore abituato a metterla dentro. Belotti potrebbe essere una soluzione".

Di chi sono le responsabilità di questa situazione?
"Non so, di certo se non fai nulla non sbagli...".