AMAURI A FV, COMMISSO HA PORTATO UN PROGETTO NUOVO E IMPORTANTE. COL PARMA...

01.11.2019 17:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
AMAURI A FV, COMMISSO HA PORTATO UN PROGETTO NUOVO E IMPORTANTE. COL PARMA...

Dopo la vittoria esterna contro il Sassuolo adesso la Fiorentina si prepara ad affrontare la sfida di domenica contro il Parma. Per analizzare la partita tra gli uomini di mister Vincenzo Montella e i ducali la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, il doppio ex Amauri Carvalho de Oliveira, noto come Amauri, ex calciatore dei New York Cosmos del presidente viola Rocco Commisso

Che partita si aspetta domenica all'Artemio Franchi?
"Sicuramente sarà davvero un bel match. Si incontrano due squadre che stanno facendo abbastanza bene in questo campionato. Entrambe sono in ottima forma e perciò credo che sarà una grandissima sfida. La Fiorentina grazie alla vittoria sul Sassuolo ha ritrovato entusiasmo". 

Chi è secondo lei il favorito della gara?
"In questo momento non è facile dirlo. I viola possiedono una rosa molto competitiva e sono cambiate tante cose rispetto all'anno scorso quando hanno rischiato la retrocessione in Serie B. Il Parma, invece, dopo l'impresa dell'anno scorso di disputare una grande stagione da neopromossa vuole riconfermarsi nel massimo campionato italiano. Di solito le partite tra la Fiorentina e il Parma sono sempre molto belle e con tanti gol".

Si aspettava un impatto simile di Ribery in Serie A?
"Assolutamente sì. Franck è un campione indiscusso e il suo curriculum parla da solo. Ha vinto tutto quello che si può vincere. Un giocatore come lui può dare e fare ancora tanto al nostro campionato. I tifosi della Fiorentina ma anche i tifosi del calcio vedono nel francese un calciatore straordinario".

Quale è il suo ricordo più bello in maglia viola?
"Ovviamente il mio gol contro il Milan. Sicuramente è stata una giornata da incorniciare. In un momento difficile e molto particolare della Fiorentina, riuscire a segnare all'ultimo minuto, contro i rossoneri, a San Siro non ha prezzo. Porterò sempre questo mio ricordo dentro il cuore".

Come giudica fin qui l'operato di Rocco Commisso?
"Sono solo cinque mesi che è arrivato a Firenze e bisogna dargli ancora tempo. Ha portato un progetto nuovo e importante, riuscendo a creare una rosa veramente ottima. Anche se in Italia non siamo abituati bisogna avere pazienza con questo presidente. Le cose non si cambiano dall'oggi al domani. Sono certo che Commisso potrà far divertire i tifosi viola riportando nei piani alti della classifica la Fiorentina".