CHIARUGI, Con la Samp non sarà una passeggiata

12.05.2022 17:44 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dall'inviata Luciana Magistrato
CHIARUGI, Con la Samp non sarà una passeggiata

L'ex viola Luciano Chiarugi ha parlato ai media presenti, tra cui FirenzeViola.it, all'evento di presentazione del libro "Concetto Lo Bello, storia e momenti di vita trattiu dall'archivio di famiglia" a Coverciano. Queste le sue parole sulla gara tra Fiorentina e Roma: "La Fiorentina ha fatto una grande partita contro una Roma spenta, ma grosso merito ce l'hanno i viola. Era una partita importantissima, e la squadra gigliata è partita subito forte per far capire che la doveva vincere. Ora bisogna vedere cosa fa l'Atalanta con il Milan. A Genova contro la Sampdoria non sarà facile, non vorrà perdere. Credo che la Fiorentina, sull'onda dell'entusiasmo, potrà fare bene. E poi sarà gara da dentro o fuori all'ultima con la Juventus".

Su Cabral: "Va aspettato. Non possiamo pretendere tutto e subito oppure i gol che faceva Vlahvoic. Anche l'alternanza non fa bene. Penso che gli vada dato del tempo perché secondo me è un giocatore di notevele importanza per il futuro viola".

Su Italiano: "Non ha sbagliato nulla quest'anno. Ci ha portato a dei livelli straordinari. Domenica non sarà una passeggiata, e con la Samp si gioca tanto. La Fiorentina deve rimanere concentrata e giocare la sua partita".

Sull'anniversario del secondo scudetto viola nel 69': "Avevamo un allenatore fantastico. Era una situazione difficile ma avevamo anche l'entusiasmo dei ragazzi Ye-Ye e andammo a Torino contro la Juventus a vincere. Mi vengono ancora i brividi se ripenso a quando feci gol. L'essere campione d'Italia con la maglia viola è stata una delle gioie più belle della mia vita".
 

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.