CORRIERE FIORENTINO, Franchi: autogol del Comune

23.09.2020 08:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
CORRIERE FIORENTINO, Franchi: autogol del Comune

Editoriale a tema nuovo stadio sulle colonne del Corriere Fiorentino, firmato da Ernesto Poesio. L'autore sottolinea come la dura presa di posizione espressa ieri da Rocco Commisso che, nonostante le rassicurazioni pubbliche del sindaco Dario Nardella degli scorsi giorni, si è detto intenzionato a distruggere l'attuale Franchi per ricostruirlo. I metodi del presidente sono forse troppo diretti, si legge, ma rimane il fatto che non voglia rimanere di nuovo imbrigliato tra leggi e vincoli. Comprensibili le difficoltà di Palazzo Vecchio anche se, viene sottolineato nel pezzo, c'è un punto debole che Commisso sta sfruttando. "Altrimenti ve lo tenete", è la velata minaccia cui il Comune ad oggi sembra non in grado di rispondere: il motivo sta negli ormai dodici anni in cui si è pensato ad uno stadio nuovo in altra ubicazione, senza immaginare un realistico utilizzo futuro del Franchi. Un autogol clamoroso, scrive chi firma il pezzo, che mette l'amministrazione in posizione subalterna: viene quasi il sospetto che fossero proprio Renzi e Nardella i primi a non credere in uno stadio a Firenze. La partita è aperta: servono capacità di mediazione e idee innovative per andare oltre a uno scontro che rischia di accendersi. In cui il Comune è chiamato a recuperare lo svantaggio accumulato sul percorso.