BAIANO A FV, Gila soffre il "non gioco" dei viola

Esclusiva di firenzeviola
25.12.2010 17:00 di Marco Sarti   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
BAIANO A FV, Gila soffre il "non gioco" dei viola

Questo sfortunato 2010 viola è oramai ai titoli coda. E' prassi di qualsiasi anno che si chiude stilare una pagella, un rendiconto dell'anno solare appena concluso. Per avere un giudizio autorevole sulle prestazioni degli attaccanti della formazione gigliata firenzeviola.it ha sentito in esclusiva uno che di attaccanti se ne intende, Francesco "Ciccio" Baiano, un passato glorioso tra il Foggia delle meraviglie di Zeman e la Fiorentina. In maglia viola ha giocato dal 1992 al 1997 segnando 29 gol tra campionati e coppe.

Francesco, l'anno 2010 per i viola è stato veramente sfortunato. Quali sono secondo te i fattori che hanno determinato questa debacle improvvisa della squadra viola che è passata dagli ottavi di Champions alle posizioni anonime del campionato?

"Sono tanti i fattori che hanno contribuito. Diciamo che forse, almeno per la stagione in corso, quello legato agli infortuni è stato determinante. Troppi giocatori sono venuti meno: Jovetic, Frey, Montolivo, D'Agostino per un bel pezzo..Insomma i tanti infortuni hanno sicuramente condizionato in negativo le prestazioni della formazione viola".

Fortunatamente il 2010 si sta chiudendo, è tempo di bilanci. Puoi darci un giudizio all'anno della Fiorentina, intesa come società, tecnico e giocatori?

"Direi che il giudizio non può essere positivo. L'anno dei viola è cominciato molto bene con le vittorie a Siena ed in coppa Italia con Lazio e Chievo. Poi ci sono state tante vicissitudini sia della società, sia dei giocatori che hanno poi reso la stagione piuttosto negativa. Non voglio dare voti ma sicuramente il giudizio è negativo. Speriamo che il 2011 porti quello che il 2010 ha tolto".

Passiamo ai giudizi sugli attaccanti in particolare:

GILARDINO: "Non è il Gilardino che eravamo abituati ad ammirare. Credo che però non sia colpa sua, è la squadra che quest'anno ha smesso di giocare e lui ne ha risentito molto. Non è un attaccante di manovra, è un finalizzatore di conseguenza se la squadra gioca male lui non riesce ad esprimersi. VOTO: 6,5"

MUTU: "E' difficilissimo giudicarlo. Non ha giocato praticamente mai tra squalifica e problemi muscolari. Da quando è tornato ha dimostrato grande voglia e carattere. Resta comunque ingiudicabile. VOTO: s.v"

BABACAR: "E' molto giovane ed a soli 18 anni ci sta anche di perdersi un pò. Tuttavia da lui ci si aspettava molto di più e dalle indiscrezioni che circolano sembra che lui ci metta anche un po' del suo. Resta comunque un grande talento. VOTO: 6"

LJAJIC: "Ha fatto vedere delle ottime cose soprattutto quando è entrato a partita in corso, quando è sceso in campo da titolare ha sempre denunciato qualche lacuna. Difetta ancora dal punto di vista fisico ma è comprensibile, ha solo 19 anni. In ogni caso, il futuro è suo, ha dimostrato di avere i colpi del campione, ma cerchiamo di non esaltarlo troppo. VOTO: 6,5"

JOVETIC: "E' un eroe sfortunato. Posso giudicarlo soltanto per quello che ha fatto vedere nei primi 6 mesi di stagione perchè poi si è rotto il ginocchio. E' veramente cresciuto tantissimo, sarà lui il vero acquisto del 2011 per la Fiorentina. E' un giocatore da palcoscenici importantissimi. VOTO: 8"