LIVERANI, A Lecce volevo Castrovilli. Poi Vlahovic

08.04.2021 12:48 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lady Radio
LIVERANI, A Lecce volevo Castrovilli. Poi Vlahovic

L’ex centrocampista della Fiorentina, e fresco di esperienza a Lecce e Parma come allenatore, Fabio Liverani, ha parlato così della situazione attuale in casa viola: “Io credo che la domanda principale da fare è capire quale era il progetto tecnico di inizio anno. Iachini ha ottenuto la salvezza in modo sereno l’anno scorso. A fine stagione si conoscono pregi, difetti e idee dell’allenatore per questo se decidi di iniziare il campionato con lui devi dargli fiducia. Dimissioni Prandelli? Mi ha sorpreso ma non più di tanto conoscendo la persona. Cesare è molto sensibile. Bisogna rispettarlo e non bisogna vedere altre cose rispetto alle sue parole. Centrocampo attuale della Fiorentina? Castrovilli lo avrei voluto in B al Lecce ma poi andò a Cremona. Lo reputo straordinario, abbina qualità e quantità. Il futuro è dalla sua parte. Amrabat a Verona ha stupito tutti e paradossalmente deve essere coordinato in un centrocampo a tre, anche perché il suo lavoro migliore lo ha fatto a due. Pulgar è quello più vicino a un regista. Bonaventura e Borja Valero sono giocatori straordinari. Vlahovic? Lo volevo prendere in prestito. Tutti quelli che metto nel mirino esplodono. Aveva bisogno di fiducia e adesso ha trovato la continuità e il gol. Saponara? Ha bisogno di sentirsi importante ma ha qualità indiscusse. Al Lecce è stato un valore aggiunto, posso parlarne solo bene. Nelle mie squadre lo prenderei sempre”.