GIANI, Giusta la scelta di Franceschini. Avevo...

18.03.2021 13:42 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: dall'inviata Luciana Magistrato
GIANI, Giusta la scelta di Franceschini. Avevo...
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Falsini

Stamani si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della corsa ciclistica in onore di Alfredo Martini. In occasione della stessa, ha preso parola con la stampa presente, tra cui FirenzeViola.it, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani: "Sono contento per Alfredo Martini, una personalità ricchissima e di grandissimo significato. L'ho imparato a conoscere andando alle assemblee degli studenti dove con la presentazione di una società ciclistica c'erano i ragazzi veri, quelli che poi corrono e che da lui assimilavano i valori veri dello sport avendo la capacità di ascoltarlo. Lo ricorderemo per aver portare 6 o 7 campioni del Mondo del ciclismo su strada, ma soprattutto per il grande uomo che era. Il fatto che la corsa a lui dedicata arrivi a Sesto Fiorentino, città in cui aveva la residenza, dove lui si sentiva contento perché era stato anche consigliere comunale, è un grande omaggio che facciamo".

Cosa pensa dell'apertura di Franceschini ad inserire il Franchi nel piano nazionale per i contributi?
"E' giustissimo. Ne avevo parlato con lui quando mi aveva chiesto un'opinione sui progetti del Ricovery Fund sulla cultura per la Toscana. E' l'approccio di chi sa benissimo le difficoltà, cosa significa avere un bene vincolato. Se non possiamo giocare con i gestori dello stadio perché il bene vincolato ha dei costi, delle problematiche dal punto di vista funzionale, è giustissimo trovare le strade che il pubblico può avere, in questo caso il Recovery Fund".

Un commento sui dati Covid.
"La curva io spero sia al picco, spero perché il virus non è programmabile e non si può mai dire. Oggi è il primo giorno che tra entrati e usciti dall'ospedale fa zero, mentre 10 giorni fa eravamo a +60 entrati negli ospedali. C'è ancora un problema di terapie intensive che sono 5 in più, ma 15 giorni fa con il picco massimo di ricoverati qualcuno ne è uscito, altri si sono aggravati e sono andati in terapia intensiva. Spero si possa andare verso una diminuzione, l'Rt adesso è a 1,09 e la Toscana rimane di base arancione".