DE PAUL, Da sogno a incubo ma non come Chiesa

23.10.2020 11:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DE PAUL, Da sogno a incubo ma non come Chiesa

Sulle pagine odierne de La Nazione si parla di Rodrigo De Paul e dei tanti tentativi che la Fiorentina ha fatto per arrivare a lui nell'estate 2019 senza però riuscire a vestirlo di viola. Il giocatore, sul mercato anche nello scorso settembre ma poi blindato dall'Udinese, si è caricato sulle spalle il peso di una squadra che in campionato è partita con il piede sbagliato e questo senza mostrare insofferenza. Un po’ l’esatto opposto di quello che a Firenze è avvenuto con Federico Chiesa. Il quale, d’accordo con la Juventus da oltre un anno, ha preteso fino all’ultimo che l’affare tra i bianconeri e i viola andasse in porto. La Fiorentina un anno fa aveva dato a De Paul l’opportunità di diventare assieme a Ribery il simbolo della nuova realtà viola a stelle e strisce. A mettersi di mezzo fu la famiglia Pozzo che dopo un’iniziale richiesta di 30 milioni fece  salire la valutazione portandola fino a 35. Un sogno rincorso un anno e mezzo che domenica per tutti i tifosi potrebbe anche trasformasi in un incubo visto l’ottimo momento del calciatore (14 occasioni da gol create nelle prime quattro giornate) e ancora la casella dei gol ferma a zero (lo scorso anno era già a quota tre). 

Leggi anche: DA SOGNO A PERICOLO: ADESSO DE PAUL FA PAURA