SCONCERTI, Borja se ne andò per soldi. Il mercato...

17.09.2020 21:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Bruno Toscana
SCONCERTI, Borja se ne andò per soldi. Il mercato...

Il noto giornalista Mario Sconcerti ha fatto il punto, dicendo la sua, sulla situazione di casa Fiorentina: "Il mercato viola l'ho definito un 'bluff' per il metodo. Dieci giorni fa è stata convocata una conferenza stampa, occasione nella quale di solito viene fatto un annuncio, invece stavolta caso non è accaduto niente. Dichiarare il mercato chiuso 20 giorni prima che finisca mi sembra una sciocchezza in termini di comunicazione". 

Borja Valero? "Sono contento da un punto di vista emozionale. Ricordo però che se ne andò tre anni fa per soldi. Motivazione legittima, ma di questo si è trattato. E’ una scelta alta fatta a basso prezzo: se devo valutare l’operazione dal punto di vista tecnico non mi spingo oltre il sei in pagella".

Il centrocampo? "Il problema del modulo viene fuori per cercare un posto per Bonaventura come mezzala. La zona deve essere in mano a giocatori molto tecnici che sotto pressione riescono ad eludere l’avversario o dribblarlo. In questo Bonaventura mi sembra perfetto, ma schierarlo insieme a Castrovilli forse è un lusso di troppo".

Vlahovic? "Splendido ragazzo, che diventerà un grande giocatore. Ma non può essere quello che prende per mano la squadra. Non mi aspetto che sia lui, a 20 anni, a trascinare una squadra come la Fiorentina che difficilmente riesce ad entrare in area per servirlo".