PUSCEDDU A RFV, Ikoné? Serviva più polso da Italiano

19.01.2024 19:39 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
PUSCEDDU A RFV, Ikoné? Serviva più polso da Italiano
FirenzeViola.it

Queste le parole dell'ex viola Vittorio Pusceddu, a Radio Firenze Viola durante "Il Brivido Viola", sulla debacle della Fiorentina ieri contro il Napoli: "La Fiorentina ha sbagliato e il Napoli ha azzeccato tutto. Però voglio scendere sui singoli e mi chiedo perché ieri Arthur giocasse spalle alla porta. Girava su se stesso e non verticalizzava il gioco".

Da calciatore lei si è mai trovato in una situazione come quella di ieri, senza gerarchie?
"No, di solito ci sono i rigoristi o comunque sono cose che si discutono prima. Forse lì ha sbagliato Italiano a farlo battere a Ikoné, anche perché calciare i rigori in allenamento è una cosa mentre farlo in partite ufficiali cambia tutto. La porta "rimpicciolisce", come si suol dire".

Poteva essere un gesto di coraggio?
"Sì, poi però se lo sbagli diventa una mazzata spaventosa per il giocatore, come è successo. A me poi Ikoné piace, è funambolico, secondo me in quel ruolo resta uno dei migliori della Fiorentina. Tuttavia devi aspettare il momento giusto per certe cose. Serviva più polso da parte di Italiano".