MICARELLI A FV: "VI RACCONTO IL CALCIO IN LETTONIA. NON SOTTOVALUTATE L'RFS"

08.09.2022 13:00 di Giulio Falciai   vedi letture
MICARELLI A FV: "VI RACCONTO IL CALCIO IN LETTONIA. NON SOTTOVALUTATE L'RFS"
FirenzeViola.it
© foto di Jacopo Duranti/tuttolegapro.com

Manca davvero pochissimo alla prima sfida del girone di Conference League per la Fiorentina contro l'RFS Riga. Per conoscere meglio i prossimi avversari viola e soprattutto il calcio lettone, la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, Fabio Micarelli, attuale collaboratore di Marco Giampaolo alla Sampdoria, ma soprattutto ex allenatore di una squadra di Riga: lo Spartaks Jurmala.

Mister cosa ci racconta del calcio lettone?
"Il calcio non è uno sport seguitissimo in Lettonia, per la gara di ritorno allo stadio i viola non troveranno tanti tifosi. In questo paese la prima parte di stagione si gioca in campi da calcio completamente coperti, come se fossero dei giganteschi palazzetti dello sport ma con dentro un campo calcistico. In Lettonia è praticamente impossible fare attività nei mesi di gennaio e febbraio". 

Lei affrontò nella sua esperienza l'RFS Riga?
"No, non ci giocai. Quando allenavo io, nel 2014, c'erano solo tre squadre di Riga, ma ora vedo che ci sono tantissime squadre della capitale. Il livello del calcio lettone non è molto alto ma non per questo la Fiorentina deve sottovalutare l'RFS. Non c'è nessuno in rosa che ho allenato ma ho giocato contro diversi, mi ricordo molto bene il difensore Elvis Stuglis. Il calcio in Lettonia non è sentito granché, basti vedere i percorsi delle squadre lettoni nelle competizioni europee che terminano subito. L'unica eccezione, ad ora, è l'RFS Riga. Anche la Nazionale della Lettonia, storicamente, non ha tanti valori. Al momento vedo un pronostico chiuso per i lettoni. Per intendersi un ragazzino nato in Lettonia se vede un gruppo di sportivi per strada, il primo autografo lo chiede al giocatore di hockey, il secondo a quello di basket e per terzo il calciatore. Ho assistito ad un quarto di finale dell'hockey sul ghiaccio e c'è un'affluenza incredibile, quasi diecimila tifosi. In trasferta la Fiorentina non troverà molti tifosi avversari, ma consiglio ai sostenitori viola di fare la trasferta a Riga perché è una città meravigliosa".