CHIARUGI A FV: "KOKORIN TITOLARE? NO, SE SI PUNTA DAVVERO ALLA COPPA ITALIA"

13.12.2021 13:00 di Niccolò Santi Twitter:    vedi letture
CHIARUGI A FV: "KOKORIN TITOLARE? NO, SE SI PUNTA DAVVERO ALLA COPPA ITALIA"

La Fiorentina è tornata ad entusiasmare i propri sostenitori, tra i quali c'è anche l'ex attaccante viola Luciano Chiarugi: "Mi ci metto pure io tra i tifosi, ovviamente! Che gioia - dichiara in esclusiva a FirenzeViola.it - Le cose sono migliorate alla grande". 

Quanto le sta piacendo la squadra di Italiano?
"Tantissimo. Devo fare i complimenti a tutti, quindi anche alla società, ma soprattutto al mister, che ha messo tanto del suo in questa ritrovata voglia di giocare dei viola. Penso ai Duncan, ai Saponara… I giocatori, in fin dei conti, sono gli stessi dello scorso anno, ma ora hanno riacquistato morale, fisico, tantissime cose. La Fiorentina deve stare ai piani alti della classifica”.

Poi c'è Vlahovic, che sembra non fermarsi più...
“È straordinario. Tutta la squadra ci gira intorno e lui finalizza al meglio. La Fiorentina in questo momento non può farne a meno. Poi ci sono altri giocatori importanti come Bonaventura, che quando era venuto via dal Milan non aveva più molto da dire”.

Restando su Vlahovic, lei non lo venderebbe mai a gennaio?
"Senza di lui vedrei un vuoto, inoltre chi dovesse arrivare avrebbe bisogno di tempo per inserirsi. Se non si centra ogni domenica la vittoria o almeno il pareggio, si fa presto a perdere tutto quanto di buono è stato fatto. Poi c’è Gonzalez, che quando riacquisterà, dopo essersi ripreso dal Covid, la forma migliore, potrà formare la coppia perfetta con Vlahovic".

Mercoledì col Benevento farebbe giocare Kokorin?
“È difficile parlare di lui. Quando uno è stato fermo anche per tanto tempo, penso che servano almeno 4 o 5 mesi di allenamenti per riaverlo al meglio. E i pochi spezzoni di gara che ha fatto non possono fare testo, anche perché ricordo che certi allenatori hanno speso grandi parole su di lui. Detto questo, però, se vogliamo puntare realmente alla Coppa Italia, Kokorin dovrebbe essere non più di un’alternativa a partita in corso".

I tifosi viola possono davvero tornare a sognare?
“Intanto sono felice per loro, che dimostrano con le loro presenze di essere attaccatissimi a questa maglia: per la squadra può essere un aiuto importante. Si è sofferto molto in questi ultimi anni ed essendoci squadre che non stanno rendendo come da pronostico - per esempio la Lazio - penso che i viola possano dire la propria, visto come stanno giocando. Sempre che non sia ceduto Vlahovic, però, perché non vedo altri giocatori in grado di segnare quanto lui".