IL BICCHIERE MEZZO PIENO

La rubrica settimanale di Carletto, speaker di RTL 102.5
30.01.2012 08:10 di Carletto Nicoletti   Vedi letture
IL BICCHIERE MEZZO PIENO
© foto di Firenze Viola

E’  stata una settimana piuttosto intensa. Prima la querelle per l’arrivo o meno di Amauri. Poi il giorno della presentazione del giocatore brasiliano ci sono state le polemiche di Corvino rivolte ad alcuni giornalisti che, secondo il direttore, sono un pò troppo disfattisti, i riferimenti al bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto a seconda dei punti di vista, l’arrivo di 3 giovani giocatori, Olivera del Lecce in standby, forse Pizarro, ecc ecc.
Se noi tifosi volevamo delle risposte da parte della società, eccoci accontentati.
Applausi a Corvino, alla società e alla squadra per la bella e convincente vittoria sul Siena. Io sono per vedere il bicchiere mezzo pieno. Io, per natura, sono ottimista. Mi sono preoccupato dopo aver visto giocare la squadra per quasi un mese senza un attaccante di ruolo, ho vacillato dopo la sconfitta di Roma in Coppa Italia, ero barcollante dopo aver visto, il seppur bravo, Lazzari giocare centravanti con il Cagliari, ma sono proprio caduto dalla sedia dopo la sconfitta in casa con il Lecce ultimo in classifica. Mi sono ripreso all’ufficializzazione di Amauri, mi sono sgranchito le gambe con l’ acquisto di Mounir El Hamdaoui e ho cominciato a saltare dopo la vittoria sul Siena.
Che gran giocatore che è Amauri, a me è sempre piaciuto. Avevo dei dubbi riguardo all’età e alla sua tenuta dopo 6 mesi di inattività... e invece... Bravo! Tanto di cappello! Grande gara, mi è davvero dispiaciuto che non sia riuscito a segnare nonostante ci sia andato molto vicino. Tanta grinta, tanta energia e tanta voglia di fare. Speriamo davvero che il Corvo possa ripetere con l’oriundo ( è brasiliano, ma naturalizzato italiano e ha già giocato anche con la maglia azzurra nella prima gara di Prandelli come CT) l’ottimo affare fatto l’anno scorso con Behrami.
Che dire di Jovetic? E’ di un altro pianeta. Mamma mia come gioca, rispetto al passato la cosa che mi piace del montenegrino è la sensazione di sicurezza che dà nel possesso di palla... è raro che la perda!
Di Amauri ho già detto. Sono davvero contento per Natali, Cesarone si è meritato questo goal... Si era avvicinato molto ultimamente a segnare... è stata la classica ciliegina sulla torta. La speranza è che possa rinnovare, molti sottovalutano la perdita di una figura come la sua sia in campo che nello spogliatoio viola...!
Direttore io il bicchiere lo vedo mezzo pieno, però adesso vediamo di non rovinare la bella prestazione di oggi con una non all’altezza mercoledì con il Bologna. Mancano pochi giorni alla fine del calciomercato, ma le premesse per sistemare la squadra ci sono tutte. Sono curioso di vedere come sarà ridisegnata la squadra al primo di febbraio. Cerci ci saluterà? Chi vivrà vedrà... diceva il mitico Rino Gaetano..
FORZA VIOLA e adesso a Bologna per vincere... magari con goal di Amauri... su assist di Pizarro...

Il mio blog: http://www.carlettoweb.com

La mia mail: carletto@rtl.it

Twitter: @carlettoweb