RIGANÒ, Numeri dalla parte di Vlahovic: merito...

22.02.2021 17:20 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Toscana
RIGANÒ, Numeri dalla parte di Vlahovic: merito...

L'ex viola Christian Riganò ha parlato di Fiorentina, in particolare di Vlahovic e Prandelli. Sul tecnico non ha dubbi: "Lo stimo sia come tecnico sia come persona. Alla Fiorentina ha preso in mano una situazione delicata, ma ne sta venendo fuori perciò basta farlo lavorare. Anche per il futuro continuo a vederlo come allenatore e non come dirigente".

Sull'attaccante serbo: “Innanzitutto è uno che la butta dentro. I numeri sono dalla sua parte, l’allenatore gli ha dato fiducia e lui la sta ripagando alla grande. Un merito importante va proprio a Prandelli che lo ha messo titolare inamovibile. Dobbiamo avere più fiducia nei giovani, anche se poi è fondamentale l’assistenza in campo, soprattutto per un centravanti che va messo nelle condizioni di segnare. Vlaovic infatti è migliorato tanto nei movimenti, ora non arriva più fino a centrocampo a prendersi il pallone, non vaga più per il campo magari sulla fascia: lui deve stare nei 25 metri finali. Ad esempio, se venerdì non fosse stato lì nell’area piccola, chi avrebbe fatto gol? Ora son rare le squadre che giocano con più di una punta e quindi la punta deve stare dentro l’area di rigore”. 

Riganò ha anche ricordato, scherzando, che lui aveva la media più alta tra tiri e gol rispetto al serbo e lo ha comunque invitato a firmare il rinnovo: “chi va via da Firenze, diventa uno dei tanti”. Infine la risposta alla domanda se in circolazione vede un altro Riganò: “Speriamo mio figlio! Battute a parte, vista la mia storia, io un salto a vedere i dilettanti lo farei. Basta vedere Messiah del Crotone che bella scoperta è stato”