MUSEO ACF, Le cinque curiosità di Spal-Fiorentina

31.07.2020 22:20 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: violachannel.tv
© foto di Giacomo Morini
MUSEO ACF, Le cinque curiosità di Spal-Fiorentina

Torna il Museo Fiorentina che presenta le 5 curiosità per Spal-Fiorentina:

Spal e Fiorentina, a Ferrara, si sono affrontate 21 volte: 18 in serie A (6 vittorie viola, 7 pareggi, 5 sconfitte), una in serie B (1-1, il 12 marzo 1939), una nel campionato di Prima Divisione (3-1 Spal il 7 novembre 1926), una in coppa Italia (3-0 Spal il 6 settembre 1964). In totale lo score arride ai ferraresi, con 7 vittorie, 8 pareggi, 6 affermazioni gigliate. 27 a 24 il computo delle reti.

La prima vittoria della Fiorentina, in quel di Ferrara, è datata 4 maggio 1952: risultato 2-1 con reti dello svedese Ekner e Beltrandi. Era quella una buona Fiorentina che terminerà quarta il proprio campionato, con 43 punti in 38 partite. Bene anche la Spal, nona classificata a sei lunghezze dai viola. Soprattutto, in casa gigliata, già si gettavano le basi per il primo, fantastico scudetto. Seppur a distanza di tre anni. Quel giorno, infatti, nell'11 viola figuravano Ardico Magnini, Francesco Rosetta e Beppe Chiappella.

Nonostante i pochi precedenti disputati, la Spal è sempre stato un osso duro per la Fiorentina. Anche in tempi, cosiddetti, di “vacche grasse”. A testimonianza di questo, nell'anno del primo scudetto, gli spallini (a Firenze) riuscirono a fermare i futuri campioni d'Italia sullo 0-0. Ed anche nel ritorno, il 13 maggio 1956 al “Comunale” di Ferrara, la Fiorentina (già col tricolore virtualmente sul petto, si giocava la 31esima), si imposero di misura con rete di Sergio Carpanesi nella ripresa.

Un'ulteriore riprova arriva nella stagione '58-'59 quando, il 21 dicembre 1958, una Fiorentina schiacciasassi (al termine arriverà seconda, realizzando ben 95 gol... record ancora imbattuto per i campionati a 18 squadre) impatta a Ferrara per 0-0. Addirittura gli spallini, il 26 aprile 1959, espugneranno il “Comunale” di Firenze per 2-1 (reti di Oltramari e Morbello) che risposero al vantaggio realizzato da Lojacono su rigore.

Per la par condicio ricordiamo l'ultimo Spal-Fiorentina che, al contrario, ha visto una roboante vittoria viola per 4-1. Reti di Edimilson, Veretout su rigore, Simeone e Gerson. Curioso (quasi unico nel suo genere) l'episodio accaduto al 71' in occasione del rigore fischiato in favore della Fiorentina: Chiesa si invola, Felipe lo atterra in area, Pairetto lascia correre e fa proseguire. Sul ribaltamento dell'azione, Fares crossa per Valoti che fa (farebbe) 2-1 per la Spal. Tutto da rifare invece, perchè Mazzoleni al VAR richiama l'attenzione dell'arbitro segnalando il precedente intervento di Felipe su Chiesa, giudicandolo falloso. Rigore, e dopo 6 minuti di proteste e contestazioni, Veretout fa 2-1 (stavolta) per la Fiorentina.