MARQUEZ, Noi sfortunati, viola forti e temibili

23.11.2014 21:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
MARQUEZ, Noi sfortunati, viola forti e temibili
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Rafa Marquez, difensore del Verona, ha parlato in zona mista al termine della gara persa con la Fiorentina. Queste le parole del messicano:"La partita? La Fiorentina è una squadra molto difficile da affrontare - riporta hellasverona.it - sono forti e offensivamente sono temibili con Cuadrado e Gomez. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni, ma sfortunatamente non siamo riusciti a segnare. Nei primi minuti del secondo tempo i viola si sono resi parecchio pericolosi , ma la nostra prestazione è stata bella. Ci manca un po' di fortuna, volevamo fare dei punti contro una squadra importante. La nostra difesa? Lavoriamo e basta, possiamo fare di più, non c'è altro modo per migliorare. Le decisioni dell'arbitro? E' sempre difficile dire qualcosa, ma ormai non possiamo fare più nulla .La vittoria che manca da tanto tempo? E' difficile, ma rimaniamo concentrati sul nostro obiettivo, che resta la salvezza. Dobbiamo guardare avanti, già sabato avremo un'altra partita con il Sassuolo, squadra molto forte in casa. Prendiamo tutte le cose positive di questo momento, abbandoniamo quelle negative e lavoriamo di più perché possiamo fare meglio. I 14 punti? Vanno bene, ma la squadra ha qualità. Possiamo e dobbiamo migliorare. Luca Toni? Lui è un campione, ha molto fiducia e la infonde a tutta la squadra. Per noi è un punto di riferimento. Nico Lopez? E' forte, molte forte. Se continua a lavorare così può diventare un calciatore importante".