PROF. CAPUA, La A riparta con regole dure: eccole

06.04.2020 11:20 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: La Nazione
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
PROF. CAPUA, La A riparta con regole dure: eccole

L'edizione odierna de La Nazione propone il parere del professor Giuseppe Capua, numero uno dell’antidoping FIGC. L’auspicio, spiega Capua, è che si possa ricominciare “a contagio zero”, quindi si dovrà intervenire su chi ha contratto il virus, con test completi per l’idoneità sportiva. I medici avranno la facoltà di verificare ogni cosa, per azzerare i rischi. “Dal punto di vista della preparazione scientifica la Figc è a livelli elitari”, afferma il professore. "Se il calcio ripartirà, occorrerà sanificare i ritiri e creare dei tunnel virtuali di sicurezza per le trasferte, inoltre agli addetti ai lavori dovrebbe essere richiesto un certificato di negatività. Dovrà esserci tutela sanitaria assoluta”. Si attende che il test della gocciolina di sangue che si fa per il diabete sia efficace al 100% anche per questo virus, per tempistiche migliori. Chiusura sullo stato fisico delle squadre, al momento inattive: “Stanchezza? Parliamo di professionisti, che non sono stati fermi, che avranno a disposizione due settimane di ritiro prima di ripartire e che potranno considerare il calcio estivo alla stregua di un mondiale".