CORRIERE FIORENTINO, Dente avvelenato

02.10.2022 08:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
CORRIERE FIORENTINO, Dente avvelenato
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca 2022

Lo dice anche il proverbio. "Non c’è due senza tre...e il quattro vien da sé". E allora, perché non provarci ancora? Perché non riprendere da dove si era lasciato, dando continuità al successo sul Verona e iniziare (davvero) la rincorsa?
La Fiorentina va a Bergamo (fischio d’inizio ore 18) e, contro l’Atalanta prima in classifica, va alla ricerca del secondo successo di fila in campionato. Missione difficile ma, e così torniamo al punto di partenza, non impossibile. Il riferimento ovviamente è a quanto successo l’anno scorso, quando la banda di Italiano contro la Dea fu capace di vincere tre partite su tre. Due delle quali, a domicilio. "Andiamo là e vediamo che succede — ha detto ieri Commisso — l’anno scorso abbiamo fatto benissimo e speriamo di ripeterci". Il problema è che i nerazzurri stanno letteralmente volando e, soprattutto, non aspettavano altro che l’occasione per prendersi la rivincita. E se qualcuno avesse avuto dei dubbi sul clima che aspetta la Fiorentina, tanto per cambiare, ci ha pensato Gasperini e ricordarglielo. "Le partite dell’anno scorso sono lì da vedere — ha attaccato ieri — è evidente quello che è successo". E poi ancora. "Io non mi lamento, denuncio. È diverso. Stavolta ci saranno arbitri di livello sia in campo sia al Var e speriamo non ci siano polemiche".