CHALLENGE, Commisso è d'accordo. Gasp no

15.02.2020 09:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CHALLENGE, Commisso è d'accordo. Gasp no

La possibilità di offrire la Serie A come campo di prova per il Challenge alla Var si può leggere come una mossa a due facce. Se da una parte sono arrivati i primi commenti positivi, dall'altra si registra la sorpresa di alcune società, tra cui le big. Il patron viola Rocco Commisso ha commentato con una frecciata sul rigore concesso in Coppa Italia alla Juve: "Non è solo Rocco che parla di ingiustizie, ci sono anche altre squadre. Fare progressi col Var sarà un bene per il calcio". Risponde, divertito, il tecnico della Sampdoria, prossima avversaria della Fiorentina, Ranieri: "La nostra chiamata può essere simpatica, bisogna vedere come la prendono gli arbitri (ride ndr)". Non cambia idea, invece, Gian Piero Gasperini: "Non sono d'accordo, resto molto scettico: poi che si fa, ogni squadra ha una sua Var personale da consultare? Devo fare anche l'arbitro?". A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.