DRAGHI, Con che coscienza la gente salta la lista?

08.04.2021 19:11 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
DRAGHI, Con che coscienza la gente salta la lista?
FirenzeViola.it

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha parlato in conferenza stampa circa le polemiche sul vaccino AstraZeneca. "La raccomandazione è usarlo per coloro che hanno più di 60 anni di età. Quello che deve attirare l'attenzione è il rischio di decesso, che è fissato a 75 anni. Dobbiamo vaccinare quindi gli over 80, poi gli over 75, i 70 e i 60. Uno, banalizzando, dovrebbe dire che non bisogna vaccinare sotto i 60 anni. Con che coscienza uno che non ha bisogno salta la lista?".

Sulle riaperture: "Vorrei dire quanto sono consapevole della situazione di bisogno del popolo, spesso di disperazione. Uno deve condannare la violenza, ma capisco completamente il senso di disperazione e di smarrimento, di alienazione che si ha in questa situazione di limitata iterazione sociale. Se chiedete a me, vedo le prossime settimane di riapertura, a cominciare dalle scuole. L'obiettivo è quello di dare almeno un mese di stabilità a questi ragazzi. Poi le vaccinazioni: più si va avanti, più celermente si potrà riaprire. Serve il 100% delle categorie a rischio, un po' meno sugli altri. Le riaperture dovranno esserci, non ho una data. Ci stiamo pensando, dipende dall'andamento dei contagi. Mi è stato chiesto quali dati, questo è uno".