C. SPORTIVO, Variante approvata in consiglio

26.10.2020 21:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lu.Magis
C. SPORTIVO, Variante approvata in consiglio

Un passaggio importante per il futuro del Viola Park dell’Acf Fiorentina a Bagno a Ripoli, sempre più vicino a diventare realtà. Il Consiglio comunale ripolese nella seduta odierna ha dato il via libera definitivo alla variante urbanistica necessaria per realizzare la nuova casa viola. L'approvazione è arrivata dopo la lettura di intenzioni di voto e non sono mancate le critiche al metodo (come quelle del consigliere Marinelli che ha contestato la poca condivisione del progetto con il consiglio) o al merito (come quelle della consigliera Redini che vede il centro sportivo come una cementificazione in una zona verde e prolifica in tal senso a spese di altre scelte, frutto di una politica poco chiara) del progetto stesso. In molti invece hanno sottolineato come il centro sportivo che rispetta sostenibilità, modernità e paesaggio sia una grande opportunità per Bagno a Ripoli e come comporti anche 3 milioni di entroiti con gli oneri urbani (come ha sottolineato Sandra Baragli). La variante è passata con 16 voti a favore e uno contrario, della consigliera Redini. Stessi voti per l'immediata esecutività.

L’approvazione definitiva della variante urbanistica avviene poco meno di 11 mesi dopo l’avvio del percorso urbanistico per la realizzazione del nuovo Viola Park, apertosi il 28 novembre 2019 con la presentazione del progetto preliminare. Il via libera alla variante sarà seguito dalla pubblicazione del nuovo Piano attuativo sul Burt e – dopo 30 giorni come previsto dalla legge -  il Piano attuativo e la variante urbanistica saranno pienamente efficaci. A quel punto il Comune potrà procedere con la stesura della convenzione urbanistica con l’Acf Fiorentina. Obiettivo, rilasciare il permesso a costruire - su richiesta della società viola – entro fine anno. 

“Una decisione presa a larghissima maggioranza – spiega il sindaco Francesco Casini – che apre nuove opportunità per tutto il nostro territorio. Il Consiglio comunale, con il voto di oggi, ha scritto una nuova pagina di storia per Bagno a Ripoli. Voglio ringraziare sentitamente tutti i consiglieri, i rappresentanti delle Commissioni e i nostri uffici comunali che, nonostante l’emergenza sanitaria e in un momento difficilissimo, hanno lavorato con serietà, costanza e grandissimo impegno per raggiungere questo risultato in tempi rapidissimi che ci avvicinano ai paesi europei più virtuosi. Un ringraziamento all’ACF Fiorentina per aver scelto Bagno a Ripoli come casa, e a tutti coloro il cui contributo è stato fondamentale, a partire dalla Regione Toscana, dalla Soprintendenza e dalla Città metropolitana”. 

“Il Viola Park – aggiunge Casini – con il suo progetto architettonico sostenibile e di grande qualità, è un emblema della visione urbanistica prevista per questa porzione di territorio. Una visione che tutela e valorizza insieme il nostro paesaggio di pregio, predilige il verde e la mobilità dolce e garantisce ai cittadini servizi dal respiro metropolitano. In questo contesto, nasceranno la nuova tramvia, nuove piste ciclabili e percorsi pedonali. In questo quadro, si inseriscono il vincolo a verde per tutta l’area attorno al centro abitato del capoluogo e la realizzazione di un nuovo parco urbano che ricucirà il tessuto cittadino con la frazione di Sorgane. E stiamo lavorando per la previsione e creazione di un parco fluviale per una ritrovata fruizione e vivibilità del fiume”.