BOROZAN, Ljajic perfetto nel 4-2-3-1 di Prandelli

13.01.2010 17:20 di Redazione FV  articolo letto 3340 volte
Fonte: Calciomercato.com
© foto di Federico De Luca
BOROZAN, Ljajic perfetto nel 4-2-3-1 di Prandelli

Vlado Borozan, noto procuratore di tantissimi talenti dell'est, ha commentato a Radio Toscana l'arrivo alla Fiorentina del talento del Partizan Belgrado, Adam Ljajic. 'E' un grande colpo per la Fiorentina, che è stata anche fortunata perché il Manchester United ha avuto un'opzione sul ragazzo per diverso tempo, pagata una cifra molto alta, non sfruttandola. Corvino ha fatto un biltz acquistando un talento immenso - ha detto Borozan -. Non credo che sia prontissimo per un disputare fin da subito ad alti livelli un campionato impegnativo come quello italiano. Facendo un paragone con Jovetic, quest'ultimo era più pronto, ma Ljajic è comunque un giocatore che ha un futuro certo. E' un'operazione da voto dieci'.

'Qualcuno lo ha definito il Kakà della Serbia - ha aggiunto l'agente -. Come il brasiliano ha tecnica, fantasia, e ha nell'inventiva la sua caratteristica più importante. E' ideale nel 4-2-3-1 per ricoprire tutti e tre i ruoli dietro l'unica punta. L'importante per lui sarebbe giocare immediatamente, immergendolo fin da subito nella realtà italiana'. Borozan, da profondo conoscitore di Stevan Jovetic, ha detto la sua anche sul momento del montenegrino: 'Lui è dispiaciuto perché stava vivendo un momento magico e ha dovuto fermarsi per l'infortunio. Non credo però che quando tornerà in campo ci metterà molto a tornare ad altissimi livelli'.