BIRAGHI, Eravamo stufi di prendere schiaffi. Ora...

21.09.2021 23:37 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
BIRAGHI, Eravamo stufi di prendere schiaffi. Ora...
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Cominciando dalle responsabilità che sente con la fascia al braccio, Cristiano Biraghi ha parlato a DAZN: "Qualche responsabilità in più quando hai la fascia la senti. Quest'anno siamo partiti bene ed è cambiato il modo di affrontare e pensare le partite. Qualcosa è cambiato ma sono felice, e quando mi è stata data la fascia ho detto subito di essere pronto".

Come è cambiato il suo ruolo?
"Il mister chiede il coinvolgimento di tutti e tocchiamo molti più palloni rispetto agli altri anni. Bisogna cercare di fare ancora meglio e di lavorare meglio alcuni palloni. Ma è bello sentirsi più coinvolti nel gioco".

Come li ha conquistati Italiano?
"Da subito quando è arrivato ha messo in chiaro quali erano i suoi punti di vista tattici. È stato bravo a darci la carica giusta e a lavorare tutti i giorni con le stesse cose. Si è creata una bella cosa".

Cosa è cambiato dallo scorso anno?
"L'impronta dell'allenatore è importante e un certo tipo di gioco ti rende più aggressivo. E anche da parte nostra dopo anni così ti stufi di prendere schiaffi da tutte le parti. È stato un mix di tutte le cose, ma comunque dobbiamo migliorare ancora di più. Possiamo fare anche meglio, come per esempio fare più gol in un primo tempo come quello di stasera".