PIN A FV, Ecco il mio incontro con Rocco. DDR...

25.06.2019 13:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
PIN A FV, Ecco il mio incontro con Rocco. DDR...

L'ex viola Celeste Pin ha parlato del suo incontro con Rocco Commisso "Garrisca al Vento" in onda su tmwradio.it a cura della redazione di Firenzeviola.it : "

Ieri ha incontrato Commisso a Firenze, cosa ci può dire dell'incontro col nuovo proprietario viola? 
"Ci siamo trovati per coincidenza. Eravamo a pranzo nello stesso posto nel giorno di San Giovanni. Ho una frase in mente che mi ha detto davanti alla mia famiglia e che rappresenta quello che è lui ossia che si sente già fiorentino. Una cosa diversa da quello che accadeva con i Della Valle. Firenze va vissuta come fa Rocco, anche in modo spontaneo, e mi trasmette che è uno di noi. E' nato in Italia, in poco tempo ha capito i fiorentini, io ci ho messo sei mesi. Ciuffi mi diceva che avevo il cognome troppo corto ed io mi chiedevo di cosa si stesse parlando e per sei mesi sono stato in confusione poi sono entrato nello spirito".

Cosa pensa del possibile acquisto di De Rossi?
"E' un giocatore per il quale parla la sua storia però la Fiorentina non è uno, due o tre calciatori perché ripenso all'ultima partita e Pradè ha una squadra che riparte da una quasi retrocessione e dovrebbe cambiarli 11. Ma Pradè è una garanzia, ho fiducia in lui anche se inizia a fare il mercato a giugno. Cambiare la squadra della vita per De Rossi non sarà facile, quando andai a Verona dopo 9 anni in viola non fu facile per, immagino non lo sia anche lui. Ma ho fiducia in Pradè, Montella e Rocco considerando che ci aspetteranno tutti per il cambiamento che c'è stato".

Pezzella resterà in viola?
"Io sarò monotono ma in quell'ultima partita c'era anche lui, confido che ci siano giocatori che considerino Firenze un punto fermo della sua carriera e non un momento di passaggio. In prestito o se dopo 3/4 mesi vogliono cambiare...basta con questi calciatori".