ALL. BISCEGLIE A FV, Cerofolini e Bangu? I top

07.03.2019 15:45 di Giulio Falciai   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ALL. BISCEGLIE A FV, Cerofolini e Bangu? I top

In Lega Pro, più precisamente al Bisceglie, ci sono tre giovani viola che stanno sfornando delle ottime prestazioni. Si tratta di Michele Cerofolini, Luzayadio Bangu e Luca Mosti. I primi due titolari fissi della formazione pugliese e il terzo ancora alle prese con un brutto infortunio. Rodolfo Vanoli, allenatore del Bisceglie, ha parlato così, in esclusiva, a FirenzeViola.it, dei tre calciatori della Fiorentina.

Iniziamo dal portiere: Michele Cerofolini.
“Cerofolini sta facendo cose importanti in questo campionato. È un ragazzo molto serio che si allena con grande determinazione cercando di migliorarsi ogni giorno di più. Durante gli allenamenti è sempre a fare domande e questo lo aiuterà tanto nella sua crescita. Mi auguro che continui così. Appena arrivato è stato messo subito tra i titolari e da quando c’è lui abbiamo fatto solo buonissime cose. Sta aiutando molto la squadra. Vista la mia esperienza a Udine, con Scuffet e Meret, bisogna stare attenti perché la fretta spesso brucia i portieri. Sicuramente Michele ha bisogno di giocare e di conseguenza un altro anno insieme a noi può solo fargli bene”.

Poi il classe ‘97 Luzayadio Bangu.
"Anche Bangu è un ragazzo molto serio Si nota subito che viene da una scuola importante come quella della Fiorentina. Lui, a differenza di Michele, ha avuto problemi nell’inserirsi perché non giocava da un po’ e un giocatore come lui ha bisogno di condizione per trovare la propria entità. Sta diventando un giocatore importante”.

Infine l’infortunato Luca Mosti.
"Luca purtroppo non ho avuto modo di mettersi in evidenza. Sii è rotto subito alla prima gara disputata e da allora è fermo. Quindi non riesco a fare una valida valutazione”.

Tiene tanto a questi giovani viola quindi...
“Sicuramente. Secondo me sono i migliori giovani del nostro girone di Lega Pro.Valuteremo con la società se tenerli o meno sicuramente mi piacerebbe lavorarci ancora”.