AG. GORI A FV, A Livorno poco considerato. Futuro...

Esclusiva di FirenzeViola.it
23.04.2019 13:15 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
AG. GORI A FV, A Livorno poco considerato. Futuro...

Gabriele Gori si è preso sulle proprie spalle il Livorno. Questo è quanto emerso ieri sera dalla sfida contro il Foggia (ex squadra tra l'altro di Gori) dove i toscani, sotto 2-0, hanno raggiunto la parità proprio grazie ad una doppietta dell'attaccante in prestito dalla Fiorentina. FirenzeViola.it per parlare del magic moment del classe '99, giunto al terzo gol in sole tre presenze con gli amaranto, ha contattato in esclusiva Giocondo Martorelli, agente del calciatore.

Signor Martorelli, come giudica la prestazione del suo assistito ieri sera?
"Penso che sia stata una performance eccezionale coronata da due gol importantissimi. Il primo lo ha siglato al volo, il secondo con un colpo di testa dimostrando a tutti la sua straordinaria potenza".

Una stagione complicata per lui soprattutto a causa dello scarso minutaggio che gli è stato concesso.
"Esattamente. La sua annata si può dividere in due parti: a Foggia e a Livorno. Nella prima parentesi in Puglia ha dato segnali positivi ed è stato impiegato abbastanza dall'allenatore Grassadonia, talvolta anche da titolare, potendo gradire di buona considerazione. A Livorno invece quello che è successo ha il sapore di grande delusione perché l'allenatore non gli ha dato mai fiducia. C'è grande rammarico, ma appena ha avuto la possibilità di dimostrare tutto il suo valore lo ha fatto, come sempre gli è accaduto nella sua carriera. È un ragazzo che ha sempre fatto gol in tutte le categorie da quando ha 10 anni, ma se non ha la possibilità di giocare diventa difficile. Ci auguriamo che mister Breda lo tenga piu in considerazione da qui alla fine della stagione".

Il futuro di Gori sarà a tinte viola già a partire dal prossimo anno o si valuterà l'ipotesi di un altro prestito?
"Prenderemo le opportune decisioni dopo aver parlato con Corvino a fine anno. Bisogna vedere se l'idea della Fiorentina è di puntare sui giovani per il futuro o se acquisteranno giocatori di esperienza. Per adesso il ragazzo deve pensare solo a dimostrare tutto il suo valore e sono certo che lo farà perché ha grandissime qualità. Gli allenatori devono credere maggiormente nei giovani, aspettarli e dare loro il modo di sbagliare".

Un altro ragazzo che segue e che sta facendo molto bene è Ranieri del Foggia. Ci parli un po' di lui.
"Sì, Luca è un ragazzo che ha delle ottime doti. Anche con lui mister Grassadonia ha sempre avuto un buon rapporto e gli ha dato grande fiducia. Ieri tra l'altro si era procurato un rigore che poteva essere determinante. Sta facendo molto bene e giocando tantissimo: penso sia tra i '99 con più presenze quest'anno tra i professionisti. Ha una grande maturità e una grande duttilità, sta vivendo un momento molto positivo. Ci auguriamo anche per lui un futuro roseo con o senza la Fiorentina".