SILENZIO! ADESSO SI RICOMINCIA A SOGNARE

La rubrica settimanale di Carletto, speaker di RTL 102.5
09.11.2011 00:00 di Carletto Nicoletti   Vedi letture
SILENZIO! ADESSO SI RICOMINCIA A SOGNARE
© foto di Firenze Viola

Certo bisogna ammettere che la sconfitta di Chievo ha scombussolato tutti i piani della Fiorentina.
Io per primo, come avevo scritto in precedenza, avrei scommesso su una conferma fino al termine della stagione di Mihajlovic e invece… Ecco Delio Rossi. Ieri ho rivissuto le stesse sensazioni della presentazione di Prandelli nel giugno 2005 (naturalmente sto educatamente facendo gli scongiuri). Grande entusiasmo finalmente, noi tifosi che torniamo a sognare, però… Si esatto ho scrItto PERO’. Non me la sento di dare tutte le colpe a Sinisa per quello che è successo. Certo adesso non è il momento di fare “polemiha” o altro, però è giusto essere belli lucidi e rendersi conto che un cambio di allenatore spesso non è la panacea a tutti i mali (vedi Inter).
Sono contento dell’arrivo di Delio Rossi, il curriculum parla per lui però… Però vorrei che qualche giocatore che ultimamente sembrava si fosse addormentato, adesso si svegliasse dal torpore generale. Credo che per molti gli attacchi verso l’ex mister viola erano giustificazioni o alibi che permettevano di scendere in campo senza necessità di dare il massimo! Vorrei che la società tornasse ai livelli di qualche anno fa e che magari il buon Diego, senza nulla togliere al buon Andrea, tornasse a far sentire anche la sua voce.
Bene da oggi non ci sono più scusanti e giustificazioni per nessuno. Da oggi si torna, o almeno, dovremmo tornare a giocare a calcio. Si torna allo stadio per tifare e non per contestare. Si torna ad avere voglia di tifare la nostra amata Fiorentina. Mi è piaciuto vedere i siti dei tifosi intasati per avere le notizie sul cambio allenatore. Non tanto per il cambio, quanto per la dimostrazione che l’interesse per la squadra, la passione è ancora viva e c’è tanta voglia di vederla vincere e non, come era successo ultimamente, qualcuno era arrivato a sperare di perdere per cambiare allenatore.
Onore comunque a Sinisa. Ho letto la sua lettera di scuse e mi è davvero dispiaciuto però…  cavolo in un anno e mezzo non c’era verso di vedere una bella partita!
Giustificazioni e tante per Gamberini e Montolivo. Mi ha fatto arrabbiare leggere che i due avrebbero offeso le vittime dell’alluvione in Liguria ecc ecc. Mi ha fatto arrabbiare scoprire tanti puristi. Quando si dice IL PETO GALEOTTO… Sembra infatti che un giocatore della Fiorentina (non farò mai il nome, anche se mi hanno detto che in qualche radio lo hanno fatto), da giorni indisposto, abbia ritenuto opportuno evacuare in modo fragoroso al momento del minuto di silenzio. Chi di voi al loro posto non si sarebbe messo a ridere? Io non me la sento minimamente di condannarli. Molti non sanno nemmeno che Montolivo ha trascorso le vacanze della sua infanzia proprio in Liguria e leggere le accuse e le offese che gli sono state rivolte dai tifosi, magari non perdonandogli il mancato rinnovo del contratto, mi hanno rattristato molto. Comunque adesso SILENZIO! Ho voglia di vedermi una bella Fiorentina, cinica, spettacolare e vincente, “miha” come domenica… DAI che adesso si può ricominciare a sognare. FORZA VIOLA

Il mio blog: http://www.carlettoweb.com
La mia mail: carletto@rtl.it