OPS... E' SUCCESSO DI NUOVO!

La nuova Rubrica settimanale di Carletto, amico e speaker di RTL 102.5
10.08.2011 10:00 di Carletto Nicoletti   vedi letture
OPS... E' SUCCESSO DI NUOVO!

E' la storia e la regola più vecchia del mondo: la mamma che obbliga il bambino a fare una cosa e lui per ripicca non la fa. Non è questione di essere permalosi o altro, del resto, chi non lo è? Anche chi dice di non esserlo, sotto sotto rosica davanti ad una critica, un'osservazione o altro. Per quale motivo dovrebbe esserci un'eccezione con la famiglia Della Valle?
Il tifoso che contesta, pretende, impone e la proprietà che cerca, finchè può, di accontentare, ma che poi, all'ennesima lamentala, si stufa e manda tutto a quel paese. Fortunatamente ancora non è successo, ma secondo me se continuiamo così... ci mancherà davvero poco.
Facciamo però un pò d'ordine... I Pontello comprano la Fiorentina, investono, sfiorano lo scudetto, si accorgono che più di tanto non potranno ottenere e, prima di dilapidare il proprio patrimonio (salvato in parte dalla cessione di Baggio), vendono al produttore cinematografico Mario Cecchi Gori, fiorentino e tifosissimo viola che, insieme al figlio spende e spande senza portare granchè, se non una coppa Italia, una Supercoppa e un due o tre piazzamenti per partecipare alle coppe europee. I presupposti erano ben altri... quante volte la stagione partiva con propositi di scudetto? Sappiamo tutti come è andata a finire... I Della Valle si stanno "leggermente" stufando di questa situazione e i primi segnali si sono avuti nel settembre di due anni fa, quando Andrea si è dimesso dalla carica di presidente. La stagione andò alla grandissima fino al fuorigioco non visto di Ovrebo... da quel momento è iniziato un crollo inarrestabile verso il basso sotto tutti i punti di vista. Comunicativo, sportivo, gestionale, ecc... peccato. La Fiorentina dava l'idea di un orologio svizzero, adesso dà più l'idea di... preferisco non dirlo!
Ora però credo sia il caso di smetterla con tutti questi comunicati, polemiche, accuse ecc.
Il tifoso viola vero, e tra questi mi ci metto pure io, sono convinto che voglia ancora e decisamente i Della Valle alla guida della Fiorentina,
e deve essere proprio il tifoso, incredibilmente, a dover riaccendere l'entusiamo della famiglia. E se proprio deve consegnare un "tapiro"  lo consegni ai Della Valle, quante volte l'ironia ha fatto da idrante in situazioni pesanti. Anzi mi offro per consegnarlo, magari con l'occasione proverò a spiegargli che l'autoironia è la miglior medicina in questi casi.
Oggi sono stizzito, polemiho (rigorosamente con l'h), poco ironiho (anche questo vedi sopra!!!), ma soprattutto sintetiho (capito no?).  Come ha detto bene il nostro sindaco Renzi: "Firenze è per natura critica, passionale, ama dividersi. Ma non bisogna leggere tra le righe anche quello che non c'è. È il nostro calcio, un po' troppo isterico, che giustamente i Della Valle vorrebbero aiutare a cambiare. Ma sono convinto che bastano davvero un paio di arrivi giusti e lo scetticismo finisce". 
Non sento la necessità di aggiungere altro... e non fatemi arrabbiare perchè altrimenti... CI SIAMO CAPITI NO?!?!?

Il mio blog: http://www.carlettoweb.com
La mia mail: carletto@rtl.it

Carletto, Speaker di RTL 102,5