KOFFI, Perché ho scelto la Viola. Ribery un maestro

16.05.2020 17:40 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: sofoot.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
KOFFI, Perché ho scelto la Viola. Ribery un maestro

L'esterno della Fiorentina Primavera Christian Koffi ha rilasciato un'intervista al sito francese sofoot.com: "Le prime settimane di lockdown sono state complicate, anche perché vivo da solo e ho cercato di tornare in Francia. Non è stato però possibile perché eravamo ancora incerti sulla ripartenza o meno del campionato".

Perché ho scelto la Viola e non il Liverpool nel 2018?
"Quando mi hanno esposto progetti e contratti ho capito subito che la Fiorentina sarebbe stata la scelta migliore, anche se inizialmente avevo qualche dubbio sulla compatibilità delle mie caratteristiche al calcio italiano. Poi la mia famiglia mi ha convinto".

I primi tempi a Firenze?
"Mister Bigica mi ha dato fiducia dicendomi fin da subito che l'unica verità sarebbe stata il campo. Oggi parlo bene l'italiano, seppure ancora si senta un po' il mio accento".

La prima squadra?
"Avrei voluto entrarci ma non è successo. Poi Montella mi ha fatto capire che avrebbe voluto puntare su di me, convocandomi per la tournée negli USA".

Boateng e Ribery?
"C'è sempre da imparare da calciatori della loro esperienza. Non è cosa di tutti i giorni avere le possibilità di incontrarli: da bambino ero un fan di Ribery...".