MANCINI, Esordio contro i viola un segno del destino

05.08.2019 22:59 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
MANCINI, Esordio contro i viola un segno del destino

Gianluca Mancini, difensore della Roma, ha parlato alla tv ufficiale del club tornando anche sul suo percorso alla Fiorentina: "In quale categoria ho iniziato? Dai pulcini. Poi un osservatore della Fiorentina mi vide giocare. Dopo quattro giorni di provini a Firenze mi presero. Lì ho fatto tutta la trafila delle giovanili, dai nove ai diciannove anni. Ogni stagione la concludevo con la paura di non essere riconfermato, perché in quelle categorie funziona così, ma sono riuscito ad arrivare fino alla Primavera. È stata una bellissima esperienza di formazione a livello calcistico e a livello personale. Quando ho pensato di avercela fatta? Non voglio passare per quello che fa troppo l’umile, ma nemmeno oggi mi dico di avercela fatta. Sono giovane e devo fare ancora tanto, anche se sono consapevole di essere arrivato in una squadra importante. Ovviamente ci ho pensato al mio esordio in Serie A con l’Atalanta, a Firenze, contro la Fiorentina. Lì ho coronato il mio sogno, ma c’è ancora tanta strada. L'esordio contro la Fiorentina? Un segno del destino. Sono cresciuto lì, tanti amici mi sono venuti a vedere. C’erano i dirigenti che mi hanno visto crescere. È stata una bella emozione".