VICEPRES. AIA, Toscana apripista nel calcio femminile

24.11.2022 13:05 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato- A. Giannattasio
VICEPRES. AIA, Toscana apripista nel calcio femminile

Presente al Centro Tecnico Coverciano per l'evento "Protagoniste donne e calcio", Duccio Baglioni, Vice presidente dell'AIA, ha parlato ai microfoni di FirezeViola del movimento arbitrale e dell'integrazione di arbitre nel mondo del calcio professionistico: "L'iniziativa di oggi è stupenda, voluta dalla Regione Toscana. Maria Ferrieri Caputi è la nostra punta di diamante per il movimento femminile degli arbitri, ma abbiamo un movimento meraviglioso. Ci sono 1600 donne che fanno parte del nostro organico. Abbiamo tre dirigenti regionali al loro interno e siamo davvero contenti che lo spazio per loro stia crescendo.

Toscana apripista del movimento femminile? Penso si possa dire, lo dimostra Ferreri Caputi. Siamo orgogliosi di lei e del movimento, abbiamo tanti assistenti femminili e la Toscana ha fatto da apripista. C'è comunque da crescere, Ferreri Caputi non deve essere una notizia. Quando arriveremo a questo punto saremo soddisfatti.

C'è da sottolineare che ci sono troppe aggressioni alla classe arbitrale. Prima del lockdown abbiamo avuto 460 aggressioni, l'anno scorso abbiamo chiuso con 240 aggressioni, abbiamo quasi dimezzato il numero di violenze ma fino a quando ci sarà ancora una sola aggressione noi non molleremo".