ITALIANO (S.STAMPA), 1-0? La difesa poteva aiutare

01.05.2022 17:51 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dalla sala stampa del Meazza - Andrea Giannattasio
ITALIANO (S.STAMPA), 1-0? La difesa poteva aiutare
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

Queste le parole di Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, dalla sala stampa dello stadio San Siro dopo il ko per 1-0 contro il Milan: “Dobbiamo tenere la barra dritta come abbiamo fatto in questi due giorni, nonostante le sconfitte: adesso prepareremo le partite con la settimana tipo, oggi dopo due gare non all’altezza abbiamo fatto una partita di buon livello. Potevamo andare in vantaggio noi con Cabral”.

Sul problema portiere: “Il portiere quest’anno - e parlo di Terracciano - è stata una grande sorpresa: oggi ha fatto questo errore ma prima aveva giocato palle di qualità, facendoci ripartire. Oggi non l’ha alzata nel modo giusto ma noi potevamo rimediare. Non dico niente sul portiere perché quando ho detto qualcosa dopo la Coppa Italia è successo un putiferio”.

Sulla corsa all’Europa: “Ci stiamo complicando la vita da soli… adesso mancano tre partite ma ci sono pochi punti di distanza dalle altre. Ho ritrovato una buona Fiorentina soprattutto nel primo tempo. Non dimentichiamoci che stiamo giocando sempre contro squadre importanti: davanti a noi però avremo sempre partite difficili ora. Sono contento però di aver ritrovato la mia Fiorentina per larghi tratti”.

Su come sta la squadra: “Oggi ha regnato l’equilibrio, i presupposti per fare gol li avevamo creati soprattutto nel primo tempo. Potevamo sfruttare meglio le chance avute. Sbloccarla poteva essere un fattore ma oggi personalmente volevo vedere una Fiorentina diversa rispetto alle ultime due uscite. Lo spogliatoio? Dopo i ko i ragazzi sono delusi… specie dopo aver giocato a ottimi livelli. Ora due giorni di stop e poi ripartiremo mercoledì per preparare la gara con la Roma”.

Su qual è la vera Fiorentina: “Ogni partita ha una storia diversa: noi siamo stati tutto l’anno quelli di oggi… nelle due partite tra Salernitana e Udinese avevamo perso attenzione e serenità. Oggi abbiamo ritrovato i nostri valori ed è questa la vera Fiorentina, quella che si è vista per gran parte dell’anno. Vogliamo terminare al meglio la stagione, con una nostra ciliegina”.