FIORENTINA, Un 2007 difficile da ripetere

31.12.2007 08:29 di Redazione FV   vedi letture
Fonte: Il Tirreno

Fare meglio del 2007: con questo proposito la Fiorentina comincerà l’anno nuovo. Un proposito ambizioso e impegnativo perché migliorare il rendimento, in fatto di gioco e di risultati, dell’annata che oggi andrà a chiudersi non sarà affatto facile. Basti dare un’occhiata ai numeri e fare un po’ di conti, in casa viola l’hanno già fatto e con malcelato orgoglio hanno tutti sottolineato, dai dirigenti alla squadra, l’ulteriore crescita.

Tanto che la Fiorentina, che eri ha festeggiato i 54 anni del patron Diego Della Valle, è ora tornata ad essere a tutti gli effetti una delle prime formazioni del calcio italiano.
 I numeri s’è detto. Il primo a saltare agli occhi riguarda quello relativo alle sconfitte subite: appena 5 nell’anno solare 2007, due nello scorso campionato e tre in quello attuale mentre in Coppa Uefa, dopo sei partite, i viola sono ancora imbattuti (tre successi e altrettante sconfitte). Insomma, il bilancio viola è estremamente lusinghiero: in un totale di 44 gare disputate tra campionato, coppa Italia e coppa Uefa gli uomini di Prandelli hanno ottenuto 20 vittorie, 19 pareggi e come detto solo 5 ko e conquistato, in A, 68 punti (media di 1,83 a gara) risultando la terza miglior squadra dietro all’Inter capolista e alla Roma che ha fatto appena due punti in più (70) dei viola i quali attualmente, nel ranking Uefa, si trovano al 30º posto.